Esoneri e Premialità

Per l’anno accademico 2013/2014 possono ottenere esoneri o benefici:

 

Ulteriori esoneri

  1. Studenti beneficiari e idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU
  2. studenti stranieri borsisti del Governo italiano;
  3. studenti diversamente abili.

1. Studenti beneficiari e idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU

 

Esonero totale

Hanno diritto all’esonero totale (prima rata, seconda e terza rata) e all'esonero del Contributo di Facoltà se aderiscono al Patto con lo studente:

  • gli studenti beneficiari delle borse di studio e dei prestiti d’onore concessi dalla Regione;
  • gli studenti risultati idonei al conseguimento delle borse di studio concesse dalla Regione   che, per scarsità di risorse, non possono beneficiare di tali provvidenze.

2. Studenti stranieri borsisti del Governo italiano

 

Sono esonerati dal pagamento di tasse e contributi, ad eccezione dei bolli, gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo italiano nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi.

Per informazioni: www.studiare-in-italia.it


3. Studenti diversamente abili (anche se in possesso di altro titolo accademico)

 
Esonero totale dal pagamento di tasse e contributi

(inabilità riconosciuta pari o superiore al 66%)

Hanno diritto all’esonero totale delle tasse e dei contributi gli studenti portatori di handicap con una inabilità riconosciuta pari o superiore al 66% anche se già in possesso di titolo accademico. Lo studente entro il 5 novembre di ogni anno dovrà effettuare l’immatricolazione/iscrizione anni successivi on line e provvedere contestualmente al pagamento del bollettino MAV, rispettivamente € 32,00 (di cui € 1,00 per produzione MAV) per gli immatricolati o di € 16,00 (di cui   €. 1,00 per produzione MAV) per gli iscritti ad anni successivi, corrispondenti alle imposte di bollo dovute .

È necessario  presentare entro il 05/11/2013 alla Segreteria Studenti , i l certificato che attesta l’inabilità ai sensi dell’art. 39 della Legge n. 448 del 23 dicembre 1998. Decorso il termine suddetto lo studente che non abbia effettuato il pagamento dovuto, dovrà pagare l’indennità di mora prevista di € 27.00 (di cui € 1.00 per la produzione MAV) .

Gli studenti laureandi con tale tipologia di inabilità saranno tenuti per l’esame finale al pagamento della somma di soli Euro 32,00 corrispondente al valore di 2 marche da bollo + Euro 1,00 per produzione MAV.


Casi di esclusione di benefici ed esoneri per merito


Non hanno diritto a benefici ed esoneri e saranno automaticamente inseriti in terza fascia di reddito

  1. gli studenti che sono in possesso di un titolo universitario del medesimo livello o di livello superiore rispetto a quello per il quale si richiede il beneficio (sono considerati di pari livello il diploma universitario del vecchio ordinamento e la laurea triennale, la laurea del vecchio ordinamento e la laurea specialistica /magistrale;
  2. gli studenti che si iscrivono in regime di convenzione con l’Università degli Studi Teramo, ai quali non è riconosciuto alcun beneficio ed alcun esonero anche in caso di successiva iscrizione al Corso di laurea magistrale;
  3. gli studenti che negli anni precedenti hanno dichiarato il falso o presentato una dichiarazione non corrispondente al vero e, pertanto, sono stati esclusi dalla concessione di benefici per tutto il corso degli studi;
  4. studenti che hanno ottenuto un riconoscimento crediti a seguito della convalida di una precedente carriera universitaria (ad eccezione degli studenti trasferiti da altro Ateneo e che proseguono per lo stesso corso di studi).
  5. Non hanno diritto ad esoneri per merito gli studenti ripetenti.


 
Ultimo aggiornamento: 06-02-2014
Seguici su