Procedure selettive per la chiamata di n. 4 professori di prima fascia e n. 4 professori di seconda fascia

D.R. n. 53 del 15/02/2018 - Procedure selettive per la chiamata di n. 4 professori di prima fascia e n. 4 professori di seconda fascia, ai sensi dell’art. 18, comma 1, l. n. 240/2010 e del Regolamento di Ateneo, rispettivamente presso le Facoltà e nei Settori Scientifico Disciplinari di seguito specificati.

 

Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami, n. 20 del 9 marzo 2018

Pubblicazione Albo online: 12 marzo 2018

Pubblicazione sito web: 12 marzo 2018

 

SCADENZA BANDO: 9 aprile 2018

 

 

Numero posti

1 professore di seconda fascia

Facoltà

Giurisprudenza

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Giurisprudenza sedi di Teramo e Avezzano

Area scientifica/Macrosettore

12 – Scienze Giuridiche

12/A – Diritto Privato

Settore concorsuale

12/A1 – Diritto Privato

Settore scientifico disciplinare

IUS/01 – Diritto privato

Profilo, specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Il professore dovrà svolgere attività didattica secondo quanto previsto nel Regolamento dei corsi di studio attivati presso la Facoltà e attività di ricerca perseguendo originalità, innovatività e rigore metodologico.

Il professore dovrà aver svolto attività didattica e attività di ricerca in vari campi del diritto privato, anche in lingua inglese.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

12

Lingua straniera

Non richiesta

 

 

Numero posti

1 professore di prima fascia

Facoltà

Scienze Politiche

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Scienze Politiche.

Area scientifica/Macrosettore

12 – Scienze Giuridiche

12/D – Diritto Amministrativo e Tributario

Settore concorsuale

12/D1 – Diritto Amministrativo

Settore scientifico disciplinare

IUS/10 – Diritto Amministrativo

Profilo, specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Svolgimento di insegnamenti afferenti al S.S.D. IUS/10, nell’ambito dei corsi di studio e di tutte le altre attività didattiche previste dall’offerta formativa della Facoltà di Scienze Politiche; l’impegno nella ricerca consisterà nello svolgimento di una continua e qualificata attività di ricerca nell’ambito del S.S.D. di riferimento; l’impegno didattico richiesto dovrà consistere nella copertura degli insegnamenti del settore scientifico disciplinare IUS/10 attivi nei corsi di studio della Facoltà di Scienze Politiche che includono anche l’insegnamento della Contabilità pubblica; l’impegno scientifico richiesto dovrà essere orientato verso gli studi compresi nel settore scientifico disciplinare IUS/10.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

16

Lingua straniera

Non richiesta

               

 

Numero posti

1 professore di prima fascia

Facoltà

Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Scienze della Comunicazione

Sede di servizio

Teramo

Area scientifica/Macrosettore

12 – Scienze Giuridiche

12/E Diritto internazionale, dell’Unione europea, comparato, dell’economia, dei mercati e della navigazione

Settore concorsuale

12/E1 - Diritto internazionale

Settore scientifico disciplinare

IUS/13 - Diritto internazionale

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Funzioni da svolgere: l’impegno didattico richiesto consisterà nello svolgimento di insegnamenti afferenti al Settore scientifico-disciplinare IUS/13 nell’ambito dei corsi di studio e di tutte le altre attività didattiche previste dall’offerta formativa della Facoltà di Scienze della comunicazione; l’impegno nella ricerca consisterà nel perseguire risultati originali e innovativi nell’ambito del settore scientifico disciplinare di riferimento.

Tipologia di impegno didattico e scientifico: l’impegno didattico, istituzionale e scientifico richiesto dovrà essere coerente con gli indirizzi della Facoltà e dei Corsi di Studio presso i quali svolgerà la propria funzione didattica.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

15

Lingua straniera

Non richiesta

 

 

Numero posti

1 professore di prima fascia

Facoltà

Facoltà di Medicina Veterinaria

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Medicina Veterinaria

Area scientifica/Macrosettore

07 - Scienze Agrarie e Veterinarie

07/H - Medicina Veterinaria

Settore concorsuale

07/H5 - Cliniche Chirurgica e Ostetrica Veterinaria

Settore scientifico disciplinare

VET/10 - Clinica Ostetrica e Ginecologia Veterinaria

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

L’impegno didattico richiesto consisterà nello svolgimento di insegnamenti teorico/pratici e del tirocinio relativi a tematiche ricomprese nella declaratoria del Settore scientifico-disciplinare VET/10, nell’ambito dei corsi di studio e delle altre attività didattiche inerenti l’offerta formativa della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo. Il candidato deve conoscere la gestione della riproduzione nelle diverse specie animali con particolare riferimento alla diagnostica ed alla clinica ostetrica e ginecologia veterinaria compresa la clinica andrologica veterinaria. Deve altresì essere in grado di gestire la profilassi e la terapia medico/chirurgica dell’apparato genitale e mammario.

L’impegno scientifico richiesto dovrà essere riferito ad attività che si avvalgono del contributo di tecniche di diagnostica avanzata per le malattie dell’apparato genitale maschile e femminile. L’attività scientifica dovrà estrinsecarsi a supporto di attività ospedaliere in ambiti diagnostico/clinici nel settore medico-veterinario, in una prospettiva interdisciplinare.

Costituiscono titoli preferenziali per la selezione: il possesso di pubblicazioni peer-reviewed su riviste di alto livello scientifico e congruenti con il settore scientifico disciplinare per il quale la selezione è bandita; partecipazione a progetti di ricerca nazionali e internazionali; una comprovata esperienza nell’attività didattica in corsi di laurea di Medicina Veterinaria nonché il conseguimento di specializzazioni e dottorato inerenti la Cinica Ostetrica-ginecologia ed Andrologia Veterinaria.

Saranno ancora valutati incarichi di responsabilità in ambito di Ateneo e di Ospedali Veterinari Didattici

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

25

Lingua straniera

Inglese (l’accertamento avverrà tramite la verifica delle pubblicazioni in lingua inglese prodotte dal candidato)

 

 

Numero posti

1 professore di prima fascia

Facoltà

Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Area scientifica/Macrosettore

07 - Scienze Agrarie e Veterinarie                                                                          

07/F Scienze e Tecnologie Alimentari

Settore concorsuale

07/F1 – Scienze e Tecnologie Alimentari

Settore scientifico disciplinare

AGR/15 – Scienze e Tecnologie Alimentari

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Il candidato dovrà dimostrare di aver raggiunto una piena maturità scientifica, supportata da pubblicazioni a diffusione internazionale negli argomenti pertinenti il settore delle tecnologie alimentari, con riferimento al settore dei processi, convenzionali ed innovativi, delle tecnologie alimentari e delle formulazioni alimentari.

Il candidato dovrà dimostrare le capacità di coordinamento di progetti nazionali e, soprattutto, internazionali sia nella ricerca scientifica che nella formazione nell’ambito delle scienze e tecnologie alimentari.

Dalla produzione scientifica si deve evincere l’approfondita conoscenza delle problematiche inerenti lo sviluppo e l’ottimizzazione di processi delle tecnologie alimentari e della funzionalità tecnologica dei componenti alimentari e dei composti bioattivi in matrici complesse.

Dovrà dimostrare di aver maturato prolungata esperienza didattica anche in lingua inglese relativa alle scienze e tecnologie alimentari e di possedere capacità gestionali ed organizzative.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

20

Numero massimo di pubblicazioni

20

Lingua straniera

Accertamento della conoscenza della lingua inglese: in base alle pubblicazioni in lingua inglese prodotte dal candidato.

 

 

Numero posti

1 professore di seconda fascia

Facoltà

Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Area scientifica/Macrosettore

07 - Scienze Agrarie e Veterinarie                                                                          

07/F Scienze e Tecnologie Alimentari

Settore concorsuale

07/F1 – Scienze e Tecnologie Alimentari

Settore scientifico disciplinare

AGR/15 – Scienze e Tecnologie Alimentari

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Il candidato dovrà dimostrare di aver raggiunto la maturità scientifica, supportata da pubblicazioni a diffusione internazionale, negli argomenti pertinenti il settore delle tecnologie alimentari, con particolare riferimento alla valutazione delle caratteristiche di qualità e sicurezza, come ad esempio amine biogene e composti bioattivi e delle proprietà funzionali di ingredienti, materie prime e prodotti finiti, in relazione alle tecnologie adottate.

Il candidato dovrà documentare la partecipazione attiva e il coordinamento di progetti di ricerca nell’ambito delle scienze e tecnologie alimentari.

Il candidato dovrà inoltre dimostrare di aver maturato prolungata esperienza didattica relativa alle Tecnologie Alimentari, con particolare riferimento ai processi produttivi e ai controlli chimici fisici e sensoriali anche utilizzando metodi di didattica innovativa, come ad esempio l’Active Learning.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

15

Lingua straniera

Accertamento della conoscenza della lingua inglese: in base alle pubblicazioni in lingua inglese prodotte dal candidato.

 

 

Numero posti

1 professore di seconda fascia

Facoltà

Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Area scientifica/Macrosettore

05 – Scienze Biologiche                                                                                                    

05/E Biochimica e Biologia Molecolare

Sperimentali e Cliniche

Settore concorsuale

05/E2 – Biologia Molecolare

Settore scientifico disciplinare

BIO/11 – Biologia Molecolare

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

L’impegno didattico richiesto consisterà nello svolgimento di insegnamenti relativi a tematiche ricomprese nella declaratoria del Settore scientifico-disciplinare BIO/11, nell’ambito dei corsi di studio e delle altre attività didattiche inerenti l’offerta formativa della Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali dell’Università di Teramo.

L’impegno scientifico richiesto dovrà essere riferito allo studio della regolazione della trascrizione genica in condizioni fisiologiche e patologiche (disturbi centrali e dipendenze), al fine di valutare l’impatto dell’alimentazione sulla salute umana. L’attività scientifica dovrà estrinsecarsi in una prospettiva interdisciplinare che preveda l’utilizzo di tecniche avanzate di biologia cellulare e molecolare in modelli preclinici e clinici.

Costituiscono titoli preferenziali per la selezione: il possesso di pubblicazioni peer-reviewed su riviste di alto livello scientifico e congruenti con il settore scientifico disciplinare per il quale la selezione viene bandita; la partecipazione a progetti di ricerca nazionali e internazionali; una documentata attività di relatore su invito a convegni scientifici; una comprovata esperienza nell’attività didattica in corsi di laurea di area biomedica.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

12

Lingua straniera

Accertamento della conoscenza della lingua inglese: in base alle pubblicazioni in lingua inglese prodotte dal candidato.

 

 

Numero posti

1 professore di seconda fascia

Facoltà

Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo, Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali

Area scientifica/Macrosettore

07 – Scienze Agrarie e Veterinarie

07/H – Medicina Veterinaria

Settore concorsuale

07/H4 – Clinica Medica e Farmacologia Veterinaria

Settore scientifico disciplinare

VET/07 – Farmacologia e Tossicologia Veterinaria

Specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Tipologia di impegno didattico: l’impegno didattico che il professore inquadrato dovrà trattare, nell’ambito dei corsi di studio e delle altre attività didattiche inerenti l’offerta formativa della Facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agroalimentari e Ambientali dell’Università di Teramo, consisterà nello svolgimento di insegnamenti relativi a tematiche ricomprese nella declaratoria del Settore scientifico-disciplinare VET/07.

Tipologia di impegno scientifico: l’impegno scientifico che il professore inquadrato dovrà svolgere sarà relativo ad attività di ricerca scientifica nell’ambito del settore scientifico-disciplinare VET/07 – e in particolare dovrà essere riferito ad attività di tossicologia dei residui, tossicologia ambientale ed ecotossicologia, oltre ad attività di studio degli effetti di xenobioti su modelli sperimentali alternativi quali zebrafish e medaka. 

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

12

Lingua straniera

Accertamento della conoscenza della lingua inglese: in base alle pubblicazioni in lingua inglese prodotte dal candidato. 

 

 

 

 

D.R. n. 97 del 28/03/2018 – Modifica del D.R. n. 53 del 15/02/2018 e riapertura dei termini della Procedura selettiva per la chiamata di n. 1 professore di seconda fascia, ai sensi dell’art. 18, comma 1, l. n. 240/2010 e del Regolamento di Ateneo, nel SSD IUS/01, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo.

 

Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami, n. 31 del 17 aprile 2018

Pubblicazione Albo online: 18 aprile 2018

Pubblicazione sito web: 18 aprile 2018

 

SCADENZA BANDO: 17 maggio 2018

 

Numero posti

1 professore di seconda fascia

Facoltà

Giurisprudenza

Sede di servizio

Università degli Studi di Teramo - Facoltà di Giurisprudenza sedi di Teramo e Avezzano

Area scientifica/Macrosettore

12 – Scienze Giuridiche

12/A – Diritto Privato

Settore concorsuale

12/A1 – Diritto Privato

Settore scientifico disciplinare

IUS/01 – Diritto privato

Profilo, specifiche funzioni che il professore è chiamato a svolgere e tipologia di impegno didattico e scientifico

Il professore dovrà svolgere attività didattica secondo quanto previsto nel Regolamento dei corsi di studio attivati presso la Facoltà e attività di ricerca perseguendo originalità, innovatività e rigore metodologico.

Il professore dovrà aver svolto attività didattica e attività di ricerca in vari campi del diritto privato, eventualmente anche in lingua inglese.

Standard qualitativi

Ai sensi delle previsioni normative e del Regolamento di Ateneo

Trattamento economico e previdenziale

Come previsto dalla normativa vigente

Diritti e doveri

Come previsti dalle vigenti disposizioni di legge in materia di stato giuridico del personale docente universitario e dai connessi regolamenti universitari

Numero minimo di pubblicazioni

12

Numero massimo di pubblicazioni

12

Lingua straniera

Non richiesta 

 

 

NOMINA COMMISSIONI DI VALUTAZIONE

 

 CRITERI DI VALUTAZIONE

 

 

ATTI E DECRETI DI APPROVAZIONE ATTI

 
Ultimo aggiornamento: 30-10-2018
Seguici su