salta ai contenuti
 
 
 
 
 
 

I giovani e le scienze 2009: concorso dell'Unione Europea per i giovani scienziati

Al via la 21a selezione italiana per il concorso dell'unione europea dei giovani scienziati. Ragazze e ragazzi delle scuole superiori e del primo anno universitario hanno tempo fino a venerdì 27 febbraio 2009 per presentare i loro lavori al concorso "I giovani e le scienze". Il concorso dell'Unione europea per giovani scienziati è la vetrina annuale delle migliori scoperte scientifiche da parte di ragazze e ragazzi che hanno così l'opportunità di confrontarsi con colleghi con simili interessi ed attitudini.
L'iniziativa è riservata agli studenti italiani, singoli o in gruppi di non più di tre, con più di 14 anni il 1° settembre e meno di 21 anni il 30 settembre 2009, che frequentano le scuole superiori o il primo anno di università.

È necessaria la conoscenza dell'inglese. I vincitori delle precedenti edizioni non possono partecipare.

I candidati devono presentare studi o progetti originali e innovativi in qualsiasi campo scientifico. A titolo di esempio: acqua, astronomia (tema scientifico del 2009), scienze della terra, chimica, fisica, matematica, medicina, salute, scienze biologiche, scienze ambientali, energia (con particolare riferimento alle fonti rinnovabili e alle tecnologie dell'idrogeno), tecnologie dell'informazione.

Il testo scritto non deve superare le 10 pagine, con al massimo ulteriori 10 pagine di eventuali grafici, foto, illustrazioni. È necessaria la sintesi in inglese
di una pagina. 
 
Bando
 
Scadenza bando: 27 febbraio 2009
 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 04-08-2015
Seguici su
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
torna ai contenuti torna all'inizio