Guida ai servizi di biblioteca

Servizio informazioni generali

 

Che cos'è?

Le informazioni generali prevedono attività informative di prima accoglienza allo scopo di favorire l'uso della biblioteca da parte dell'utente.

 

A chi si rivolge?

Il servizio è rivolto a tutte le categorie di utenti, interni ed esterni all’Università.

 

Come è fornito?

Le richieste di informazioni generali possono essere rivolte direttamente ai punti di accoglienza, ma anche tramite telefono o posta elettronica della Biblioteca di riferimento.

 

In quali tempi è fornito?

Le richieste di informazioni presentate al punto di accoglienza o per telefono vengono gestite immediatamente; le richieste pervenute tramite posta elettronica sono evase al massimo entro la successiva giornata lavorativa.

   

Servizio reference

 

Che cos'è?

Il reference prevede attività  di assistenza  e intermediazione nell'uso delle risorse della biblioteca in risposta a specifiche necessità degli utenti variabili per natura e complessità

 

A chi si rivolge?

Il servizio è rivolto a tutte le categorie di utenti, interni ed esterni all’Università.

 

Come è fornito?

Il reference è erogato sulla base del confronto del personale con l'utente presente in Biblioteca, realizzandosi tipicamente nella forma di un'interazione diretta con l'utente.

 

In quali tempi è fornito?

L'erogazione del reference è immediata; la durata è comunque variabile in base alla natura e complessità della richiesta.

Consultazione

 

Che cos'è?

Il servizio prevede la consultazione all'interno della Biblioteca dei documenti cartacei e multimediali disponibili.

 

A chi si rivolge?

Il servizio è rivolto a tutte le categorie di utenti, interni ed esterni all’Università.

 

Come è fornito?

L'utente può accedere al servizio in modo autonomo per i documenti disponibili in sala lettura, oppure rivolgersi al personale addetto alla distribuzione per quellicollocati in deposito.

Nelle sedi dotate di sala lettura. sono disponibili postazioni informatiche per la consultazione delle risorse elettroniche.

 

In quali tempi è fornito?

La consegna dei documenti prelevati dal deposito librario è garantita entro 10 minuti dalla richiesta da parte dell'utente.

Consultazione Fondo Antico - Biblioteca Polo Umanistico

 

L’accesso al Fondo antico è consentito a docenti, ricercatori studenti, dottorandi, assegnisti, borsisti, collaboratori dei docenti dell’Università; studenti delle Università di Chieti-Pescara e L’Aquila; studiosi italiani o stranieri; altre categorie di utenti potranno eccezionalmente essere ammesse su valutazione del Responsabile del Sistema bibliotecario.

Le modalità di accesso e consultazione al Fondo sono disciplinate dall’art. 8 del Regolamento dei servizi di biblioteca 

Per informazioni gli utenti possono rivolgersi al seguente contatto: Rita Viola tel. 0861.266423 rviola@unite.it 

 

Consultazione tesi di laurea e dottorato

 

La consultazione delle tesi di laurea e dottorato presso le Biblioteche del Polo scientifico è soggetta all'autorizzazione dell'autore. Le tesi sono escluse dalla riproduzione e dal prestito.

Consultazione Facoltà Medicina veterinaria

 

Nella  Biblioteca della Facoltà di Medicina veterinaria dove non è possibile la consultazione in sede per indisponibilità della sala lettura, i documenti esclusi dal prestito e il  materiale didattico sono ammessi al prestito giornaliero, previa compilazione dell'apposita scheda e deposito di un documento di identità. La restituzione va effettuata entro l'orario di chiusura della Biblioteca.

Consulta l'elenco del materiale didattico

 

Prestito locale

 

Che cos'è?

Il servizio consente all'utente di disporre del materiale bibliografico di cui necessita per esigenze di studio e ricerca anche all'esterno della Biblioteca. Il prestito è escluso per i volumi che appartengono ad alcune tipologie:

  • Opere rare, di notevole pregio bibliografico, o edite anteriormente al 1935;
  • Materiale collocato nel fondo antico
  • Atlanti e carte geografiche
  • Dizionari, codici, formulari e prontuari
  • Enciclopedie e opere di interesse generale
  • Libri di testo e materiale didattico attinente ai corsi
  • Periodici
  • Repertori bibliografici
  • Opere in cattivo stato di conservazione
  • Testi con collocazione PROF
  • Tesi di laurea e dottorato

 

A chi si rivolge?

Il servizio è rivolto a utenti interni,  studenti delle Università di Chieti-Pescara e L’Aquila, utenti esterni autorizzati dal Responsabile del Sistema bibliotecario.

Il servizio può essere fornito anche agli appartenenti a ordini professionali o istituzioni pubbliche e private che hanno sottoscritto specifiche convenzioni con l’Università.Le condizioni di servizio sono disciplinate dai singoli accordi.

Per tutte le categorie di utenti la validità dell’accesso al servizio è condizionata al permanere del rapporto con l’Università.

 

Come è fornito?

Per essere autorizzati al servizio gli utenti devono essere registrati nel sistema automatizzato di prestito. Tale operazione viene effettuata dall'operatore di biblioteca in servizio previa presentazione dei documenti indicati nell' art. 12 del Regolamento dei servizi di biblioteca 

Il servizio viene erogato presso il punto di accoglienza, dove il personale addetto provvede alla registrazione nel sistema automatizzato di prestito. Identica procedura viene seguita all'atto della riconsegna. Il prestito è personale: il ritiro del materiale bibliografico può essere effettuato da persona diversa dall'interessato solo se munita di delega,di valido documento di identità proprio e di copia di quello del delegante.La restituzione può essere effettuata liberamente. Il numero di documenti ammessi al prestito e i termini di scadenza per le diverse categorie di utenti sono disciplinati dagli artt. 14 e 16 del Regolamento dei servizi di biblioteca

Qualsiasi opera in prestito deve comunque essere restituita su richiesta della Biblioteca.

In caso di ritardo nella restituzione superiore a 10 giorni l’utente sarà sospeso dal servizio per 30 giorni a decorrere dalla data di rientro dei volumi; per gli utenti esterni è prevista la revoca dell’autorizzazione del Responsabile del Sistema bibliotecario.

In caso di danneggiamento o mancata restituzione l’utente sarà sospeso dal servizio fino alla sostituzione a sue spese.

Dall’Area Utente del portale BiA Biblioteche in Abruzzo, disponibile nella sezione Biblioteche del sito dell’Università, l’utente può effettuare online la preiscrizione al servizio; con le credenziali fornite dalla Biblioteca può inoltre effettuare online la prenotazione, la proroga e il controllo della propria situazione prestiti.

 

In quali tempi è fornito?

La consegna dei documenti per il prestito locale è garantita entro 15 minuti  dalla richiesta da parte dell'utente.

 

Fornitura materiale didattico via posta elettronica - Biblioteca Polo Umanistico

La Biblioteca, nel rispetto della vigente legislazione sul diritto d’autore, provvede a digitalizzare il materiale didattico in suo possesso adottato dai docenti nell'ambito dei rispettivi insegnamenti, mettendolo a disposizione degli studenti iscritti ai corsi di laurea delle Facoltà di Giurisprudenza, Scienze della Comunicazione e Scienze Politiche. Per maggiori informazioni sul servizio e le modalità di richiesta vai alla pagina.

 

 

Prestito interbibliotecario e document delivery

 

Che cos'è?

Il servizio di prestito interbibliotecario rende possibile la circolazione dei documenti tra biblioteche, allo scopo di corrispondere al fabbisogno informativo degli utenti di accedere al materiale bibliografico  non presente localmente.

 

A chi si rivolge?

Il servizio è rivolto a utenti interni: studenti, docenti, ricercatori, dottorandi, borsisti, collaboratori dei docenti, assegnisti, personale dell’Università, studenti Erasmus.

Il servizio può essere fornito anche agli appartenenti a ordini professionali o istituzioni pubbliche e private che hanno sottoscritto specifiche convenzioni con l’Università.Le condizioni di servizio sono disciplinate dai singoli accordi.

Per tutte le categorie di utenti la validità dell’accesso al servizio è condizionata al permanere del rapporto con l’Università.

 

Come è fornito?

Il prestito interbibliotecario e il document delivery possono configurarsi come: richieste di prestito in entrata da parte di utenti interni e richieste in uscita da parte di altre biblioteche.

  Prestito in entrata : La richiesta può essere formalizzata direttamente al punto di accoglienza o inviata via posta elettronica alla Biblioteca di riferimento (bibliotecapoloumanistico@unite.itbibliomv@unite.itbiblioagr@unite.it), utilizzando la casella comunicata all'atto dell'iscrizione. Gli utenti delle Biblioteche di Ateneo possono formalizzare la richiesta di document delivery anche tramite il servizio NILDE (Network Inter-Library Document Exchange).

Il numero massimo di richieste che ciascun utente può avere in corso contemporaneamente, a seconda della categoria di appartenenza, è previsto nell' art. 20 del  Regolamento dei servizi di biblioteca

Sarà cura del personale avvisare l'utente dell'arrivo dei documenti, che saranno consegnati allo sportello nel rispetto della disciplina a tutela del diritto d'autore.  Le altre modalità di erogazione del servizio sono disciplinate dalla Biblioteca prestante: eventale consultazione in sede, termini di restituzione, spese di rimborsoa carico dell'utente se non si applicano condizioni di gratuità; in tal caso l'utente è tenuto al pagamento delle spese, anche in caso di mancata consultazione e prima della consegna dei documenti.

  Prestito in uscita:  Altre Biblioteche possono inviare via posta elettronica fino a un massimo di due richieste qualora disponibili alla reciprocità gratuita di condizioni. Le Biblioteche di Ateneo possono ricevere richieste di document delivery anche attraverso il servizio NILDE (Network Inter-Library Document Exchange). I volumi sono inviati alla Biblioteca richiedente mediante piego libri - raccomandata a. r. e vanno restituiti con identica modalità a spese della Biblioteca richiedente entro 30 giorni dal ricevimento.

 

In quali tempi è fornito?

I tempi di arrivo del materiale dipendono dall'organizzazione della Biblioteca partner e del servizio postale. La consegna dei documenti richiesti in prestito interbibliotecario e/o document delivery agli utenti interni è garantita entro i seguenti tempi:

 - 20 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta del volume; 

 - 4 giorni lavorativi dalla presentazione della richiesta di document delivery tramite il servizio NILDE; per le alte richieste i tempi dipendono dalla modalità di trasmissione della Biblioteca partner.

 L'inoltro della richiesta alla Biblioteca prestante avviene entro il primo giorno lavorativo successivo alla presentazione da parte dell'utente.

 


 
Ultimo aggiornamento: 18-05-2017
Seguici su