La Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Teramo è tra i 180 dipartimenti di eccellenza italiani

La Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo è tra i 180 dipartimenti di eccellenza scelti dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR), a cui andranno i 271 milioni di euro previsti annualmente, per il quinquennio 2018/2022, dalla legge di bilancio 2017 per «rafforzare e valorizzare l’eccellenza della ricerca, con investimenti in capitale umano, infrastrutture e attività didattiche di alta qualificazione». In tutto si tratta di un finanziamento pari a oltre un miliardo.

 

Nell’area di “Scienze agrarie e veterinarie” la Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo risulta al secondo posto in Italia fra i dieci dipartimenti ammessi al finanziamento.

 

I criteri di selezione sono stati individuati da una commissione formata da sette personalità di alto profilo scientifico e presieduta dalla professoressa Paola Severino. Hanno potuto presentare domanda per i finanziamenti, inviando i loro progetti di ricerca, 350 Dipartimenti inseriti nell’elenco predisposto dall’ANVUR sulla base di un indicatore standardizzato di performance (ISPD) individuato dalla stessa Agenzia.

 

La selezione dei 180 Dipartimenti è avvenuta sulla base della fattibilità dei progetti di ricerca presentati, della coerenza dei progetti con le priorità del sistema nazionale e internazionale, delle ricadute attese. Dei 180 progetti finanziati, per un totale di 1,3 miliardi nel quinquennio, 106 sono di università del Nord, 49 del Centro, 25 del Sud.

 

 

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 19-01-2018
Seguici su