Concorso internazionale per il logo del progetto Gesport per la parità di genere nello sport

Il progetto di ricerca europeo GESPORT, al quale partecipa per l’Italia Tiziana Di Cimbrini, ricercatrice della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Teramo, lancia un concorso internazionale per la creazione del logo del progetto.

 

GESPORT - Corporate Governance nelle Organizzazioni Sportive: un approccio di genere è un progetto di ricerca cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea a cui partecipano l’Università di Teramo (Italia), l’Università di Minho (Portogallo), l’Università di Sakarya (Turchia), l’Università di Leicester (Regno Unito) e l’Università di Zaragoza (Spagna).

Il progetto si propone di promuovere l’uguaglianza tra uomini e donne negli organi direttivi delle organizzazioni sportive.

Il logo sarà l’immagine di riferimento del progetto e pertanto dovrà esprimere il tema della parità di genere nello sport.

 

Possono partecipare al concorso tutte le studentesse e tutti gli studenti di arti visive di livello universitario, quali gli iscritti alle Accademie di Belle Arti o a Scuole o Facoltà universitarie dedicate alle arti visive (per L’Italia: L-20; LM59) e in Discipline di Arti, Musica e spettacolo (per l’Italia: L-3), dei cinque Paesi a cui appartengono le istituzioni partecipanti al progetto.

Saranno premiati i primi tre loghi finalisti. Il primo premio sarà di € 600, il secondo di € 350 e il terzo di € 150. Inoltre, i loghi migliori saranno selezionati per una mostra e per un catalogo elettronico e riceveranno un’attestazione.

 

I candidati dovranno inviare le loro creazioni in formato elettronico (JPG) entro il 20 aprile 2018. Il logo dovrà essere accompagnato dal modulo di registrazione, opportunamente compilato e scaricabile dal sito del progetto.

I documenti vanno inviati all’indirizzo gesport@unizar.es

Per maggiori informazioni e per scaricare il Bando di concorso è possibile visitare il sito del progetto .

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 10-04-2018
Seguici su