Il logo dell'Università degli Studi di Teramo

Il logo dell'Università degli Studi di Teramo
Il logo dell'Università degli Studi di Teramo

Il simbolo dell'Ateneo è un esaedro con la riproduzione, sulle due facce, della città antica e moderna.
Esso si ricollega alla "Civitas Aprutiensis" che per secoli ha geograficamente, etnicamente, amministrativamente e culturalmente individuato il territorio teramano.
Una realtà rappresentata e sintetizzata da Jacobello del Fiore nella tavola centrale del Polittico conservato nel Duomo teramano.
Alla "terra vetus" di Jacobello va accostata la città moderna.
La "Y" che le divide e le unisce è un elemento grafico che caratterizza l'opera di Jacobello ma è anche un modo possibile di sintetizzare una città che da sempre è racchiusa e circoscritta da due fiumi confluenti, come dice l'etimo "interamnia" e che, secondo una tradizione consolidata, dà luogo nei secoli alla parola Teramo.
Un solido geometrico regolare come il cubo del logo, simbolo che semplifica e innova rispetto alle forme accademiche consuete, ben si è prestato a rappresentare una Università giovane come l'Ateneo teramano.

 
 
Scarica il logo
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 05-05-2015
Seguici su