La responsabilità sociale d'impresa nel Diritto dell'Unione europea

 
Scarica la newsletter
Newsletter n. 16

Newsletter n. 16

In questo numero della Newsletter sono illustrate le iniziative di carattere promozionale poste in essere nel quadro dell’Unione europea affinché l’impresa, in particolare quella di piccole e medie dimensioni, si occupi in maniera (pro)attiva della realizzazione dell’obiettivo della tutela della salute nei luoghi di lavoro. Si tratta di iniziative volte alla modernizzazione del modello sociale europeo secondo l’idea che la garanzia della salute individuale sarebbe un presupposto della salute collettiva, come affermato più volte dalla Commissione. In questo quadro le istituzioni europee tendono a svolgere un ruolo di coordinamento e assistenza a favore tanto degli Stati membri dell’Unione quanto delle imprese.

In una sezione a sé è pubblicizzata la settima edizione del Premio Impresa Ambiente. Il termine per la presentazione dei progetti è il 10 febbraio 2014.

 
Newsletter n. 15

Newsletter n. 15

Il presente numero della Newsletter propone alcune riflessioni sull’orientamento assunto dalla Corte di giustizia nella sentenza Commissione europea c. Regno dei Paesi Bassi in relazione alla compatibilità con la normativa europea di una gara di appalto indetta da un’amministrazione pubblica olandese. Nel bando di gara per la gestione di distributori automatici di bevande e piccole porzioni di prodotti alimentari, tale amministrazione aveva indicato l’impiego di alcuni marchi specifici quale condizione per l’aggiudicazione della gara medesima. Si trattava di marchi di qualità che sottintendevano un certo livello di sostenibilità in termini sia di impatto ambientale sia di equità sociale. I prodotti le cui etichette risultavano riconducibili ai suddetti marchi risultavano così favorite.

 
Newsletter n. 8

Newsletter n. 8

Questo numero è dedicato ad alcuni profili del dibattito tuttora in corso sul rapporto controverso che può esistere tra l'attività d'impresa e la garanzia dei diritti della persona umana. Tale dibattito si fonda non solo su quanto sostenuto da alcune componenti dell'opinione pubblica e della dottrina, ma anche su taluni atti e rapporti preparati in seno a importanti organizzazioni internazionali. Tra questi vale la pena menzionare le Norms approvate, nel 2003, in via provvisoria, nel quadro della Commissione sui diritti dell'uomo delle Nazioni Unite al fine di inquadrare, in modo non vincolante, la responsabilità delle imprese, specificamente di quelle multinazionali, in relazione alla protezione dei diritti della persona umana.

 
   2  3   
 
 
Vuoi ricevere la newsletter via email?
 
 
 
 
Per informazioni:
Prof.ssa Pia Acconci - Responsabile del progetto
pacconci@unite.it

Unità di ricerca Università di Teramo:
Emanuela Pistoia (ricercatore)
Alessandro Perfetti (assegnista di ricerca)

Martina Guidi (dottore di ricerca). 



Programma di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) 2006

"Imprese multinazionali e diritto internazionale: obblighi e forme di responsabilità"

coordinato dalla Professoressa Flavia Lattanzi dell'Università di Roma3.





 
 
 
Ultimo aggiornamento: 20-02-2013
Seguici su