Diritto dell'ambiente

Master di secondo livello

Coordinatore: prof. Federico Roggero

Obiettivi formativi

 

Obiettivo del Master è formare specifiche competenze giuridiche di eccellenza nel campo della tutela ambientale, sia con riguardo alla gestione delle risorse naturali, alla protezione di esse dalle diverse forme di inquinamento e alla produzione di energie, sia con riguardo alla conservazione degli habitat e delle specie nel sistema delle aree protette nazionale ed in quello di derivazione comunitaria.

Dopo un modulo introduttivo, il Master si articolerà in due distinti curricula:

 

Diritto dell’ambiente e dell’energia

Obiettivo del curriculum in “Diritto dell’ambiente e dell’energia” è formare specifiche competenze giuridiche nel campo della tutela ambientale e della produzione dell’energia.

 

Diritto delle aree naturali protette

Obiettivo del curriculum in “Diritto delle aree naturali protette” è formare specifiche competenze giuridiche nel campo della conservazione degli habitat e delle specie nel sistema delle aree protette nazionale e dell’UE.

 

Insegnamenti

 

Modulo introduttivo

Il Master si apre con un modulo introduttivo (10 CFU) dedicato ai principi generali della tutela ambientale: la questione ambientale; l’ambiente e le aree protette nel diritto internazionale, dell’UE e nel diritto interno; le politiche pubbliche, i procedimenti, le competenze Stato-regioni in materia ambientale.

 

Curriculum “Diritto dell’ambiente e dell’energia”

I moduli che compongono il curriculum (50 CFU) si incentrano sulla disciplina delle forme di inquinamento del suolo da rifiuti (con i connessi profili delle bonifiche e della circular economy), sull’inquinamento atmosferico (e sui suoi effetti sul global warming), sull’inquinamento idrico e, più in generale, sulla tutela e gestione delle acque. Particolare rilievo viene dato ai procedimenti amministrativi in materia ambientale (valutazioni ambientali: VIA, VAS, ecc.) e alla disciplina sulla produzione di energie (energie da combustibili fossili, energie rinnovabili), ma anche alla disciplina sul danno ambientale e alla protezione penale dell’ambiente (specialmente ai nuovi ecoreati). Completa il curriculum un modulo dedicato alla illustrazione di casi concreti di diritto ambientale.

 

Curriculum “Diritto delle aree naturali protette”

Nei moduli che compongono il curriculum (50 CFU) viene illustrato il sistema di protezione dei valori ecologici nei parchi cosiddetti “storici” (Parco Nazionale del Gran Paradiso; Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ecc.) e nel sistema della legge-quadro (legge 6 dicembre 1991, n. 394). Speciale attenzione è dedicata, in questo ambito, ai profili della governance degli enti gestori e ai loro poteri pianificatori (piano del parco) e regolatori (regolamento del parco), con un approfondimento dedicato alle aree protette regionali e alle forme di sviluppo economico nelle aree protette (le attività tradizionali ed il turismo; il piano di sviluppo economico e sociale). Viene quindi analiticamente illustrato il sistema di protezione derivato dalla UE (Rete Natura 2000, di cui alla Dir. 92/43/CEE e al d.P.R. 8 settembre 1997, n. 357), con particolare enfasi sulla normativa in materia di piani di gestione, misure di conservazione, valutazione di incidenza. Approfondimenti puntuali sono dedicati, infine, alla disciplina sul paesaggio, le foreste ed i pascoli, gli usi civici, nonché al sistema delle sanzioni amministrative e penali.

 

Docenti

I docenti impegnati nel Master sono professori universitari particolarmente competenti in materia ambientale, ma anche professionisti in possesso di un curriculum di alto profilo nella trattazione delle tematiche ambientali.

 

Sbocchi professionali

 

L’elevata formazione specialistica assicurata dal Master garantisce agli allievi una preparazione di altissimo profilo spendibile, sia presso enti privati, sia nelle libere professioni, sia partecipando a concorsi per l’accesso a posizioni nelle pubbliche amministrazioni competenti in materia di ambiente ed aree protette.

 

300 ore di didattica frontale per ciascun curriculum, compreso il modulo introduttivo.

 
 
Informazioni

Informazioni didattiche

Prof. Federico Roggero

froggero@unite.it

 

Ufficio esami di stato e formazione post-laurea

Tel. 0861/266429/266220

 

Orario: Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Il martedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00.

 

Per informazioni di carattere didattico (materie, orario delle lezioni, attività formative) contattare il Coordinatore di riferimento.

 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 07-11-2017
Seguici su