Come iscriversi agli anni successivi al primo

Per iscriversi ad anni successivi al primo, lo studente deve accedere a “Gestione profilo” sul sito www.unite.it e seguire le istruzioni riportate nella sezione “Iscrizioni on-line”, stampare e pagare, entro il 25 ottobre 2017, il MAV relativo alla prima rata. Lo studente può inserire nella procedura on line il protocollo DSU relativo all’ISEE se vuole fruire delle relative agevolazioni legate al reddito, altrimenti pagherà il COA più alto.

 

Qualora lo studente non disponga al momento dell’iscrizione del modello ISEE, per fruire degli esoneri, deve far pervenire il modulo di iscrizione con il modello ISEE entro e non oltre il 23 novembre 2017.

Per inviare il modello ISEE è possibile:

  • Consegnarlo a mano presso la Segreteria Studenti, Campus di Coste Sant’Agostino, Edificio Scienze politiche e Scienze della comunicazione, via Renato Balzarini 1, 64100 Teramo. Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30. Il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.00;
  • Spedirlo all’indirizzo: Segreteria Studenti, Università degli Studi di Teramo, Via Renato Balzarini 1, 64100 Teramo.
  • Inviarlo all’indirizzo segreteriastudenti@unite.it
  • Inviarlo all’indirizzo PEC: protocollo@pec.unite.it

 Nel caso in cui lo studente abbia un reddito superiore rispetto a quello dichiarato dovrà darne comunicazione alla segreteria studenti in qualsiasi momento dell’anno e provvedere ad integrare il contributo pagato.

 

Studenti che hanno richiesto la Borsa di Studio ADSU

Chi si iscrive a un anno successivo al primo e ha i requisiti per il conseguimento della borsa di studio ADSU deve pagare solo il “Bollo Anni successivi 2017/18” e non deve pagare la tassa di iscrizione e il COA sino alla pubblicazione della graduatoria.

Per rinnovare l’iscrizione senza incorrere nella sovrattassa e non perdere il diritto alla borsa di studio dell’ADSU, lo studente deve iscriversi on-line entro il 25 ottobre 2017, indicando, nella sezione “Ulteriori certificazioni” di possedere i requisiti e pagare, entro lo stesso termine, il MAV di € 16 (imposta di bollo) che viene generato alla fine della procedura. Dopo la pubblicazione della graduatoria da parte dell’ADSU, verificata la propria posizione, lo studente, nel caso in cui risulti non idoneo, sarà tenuto ad integrare il pagamento della prima rata entro 30 giorni dalla pubblicazione della graduatoria senza alcuna sovrattassa. Dopo quel termine si applicherà la sovrattassa di € 50.

 

Studenti diversamente abili

Gli studenti diversamente abili con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% richiedenti l’esonero dal pagamento delle tasse, devono presentare la relativa richiesta di esonero.

 

Studenti che si laureano entro il 31 marzo 2018 (sessione straordinaria a. a. 2016/2017)

Chi si laurea entro il 31 marzo 2018 (sessione straordinaria a. a. 2016/2017) non deve rinnovare l’iscrizione all’anno accademico 2017/2018. Chi ha acquisito tutti i crediti previsti dal piano di studi, esclusa la prova finale, entro la sessione straordinaria (31 marzo 2018) deve pagare solo la prima rata.

 

 

Studenti che hanno presentato la domanda di laurea per la sessione straordinaria

Chi ha presentato domanda di laurea per la sessione straordinaria e non consegue il titolo, deve rinnovare - senza il pagamento della sovrattassa - l’iscrizione all’anno accademico 2017/2018 entro il 10 aprile 2018.

 

 

 
 
Ultimo aggiornamento: 25-07-2017
Seguici su