Trasferimenti da o presso altro Ateneo

Trasferimento da un altro Ateneo all'università di Teramo (trasferimento in entrata)

 

Gli studenti iscritti in altri Atenei che vogliono trasferirsi all’Università degli Studi di Teramo possono presentare la domanda di trasferimento in entrata.

Come fare

  1. Attivare la procedura di trasferimento presso l’Università di provenienza;
  2. Compilare e presentare la domanda di proseguimento studi;
  3. Pagare contributo per il trasferimento in entrata è di € 60 (comprensivo delle imposte di bollo per la domanda e l’autentica della foto, scaricabile dal sito di Ateneo nella sezione “Pagamenti on-line”). Lo studente è comunque tenuto al pagamento della prima rata delle tasse di iscrizione e della tassa per il diritto agli studi anche se ha già effettuato i pagamenti presso l’Università di provenienza.

 

Documenti da allegare alla domanda

  1. Modello A allegato alla domanda di proseguimento studi;
  2. Modello ISEE 2017 per il diritto allo studio universitario in corso di validità;
  3. Fotocopia firmata di un documento di identità personale in corso di validità;
  4. Due fotografie formato tessera firmate sul retro;
  5. Fotocopia del tesserino del codice fiscale;
  6. Pagamento del contributo di € 60 (comprensivo del bollo per la domanda e l’autentica della foto, scaricabile sul sito di Ateneo nella sezione “Pagamenti on-line”);
  7. Attestazione di pagamento del MAV relativo alla prima rata.

 

Gli studenti che vogliono trasferirsi all’Università di Teramo possono presentare preliminarmente, la domanda di valutazione preventiva di carriera (vedi pagina 12) per orientarsi sul riconoscimento degli esami sostenuti nell’Ateneo di provenienza.

 

Per presentare la domanda di trasferimento è possibile:

  • Consegnarla a mano presso la Segreteria Studenti, Campus di Coste Sant’Agostino, Edificio Scienze politiche e Scienze della comunicazione, via Renato Balzarini 1, 64100 Teramo. Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12.30. Il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.00;
  • Spedirla all’indirizzo: Segreteria Studenti, Università degli Studi di Teramo, Via Renato Balzarini 1, 64100, Teramo.

Nota bene!

Per la Facoltà di Giurisprudenza, affinché i trasferimenti degli studenti appartenenti al vecchio ordinamento ante riforma D.M. 509/1999 vengano accolti, e gli studenti possano quindi proseguire gli studi mantenendo il vecchio ordinamento, è necessario che i richiedenti abbiano superato la metà degli esami dei rispettivi corsi, che non siano mai incorsi in decadenze per inattività o per rinuncia agli studi e che abbiano sostenuto nell’ultimo triennio almeno 5 esami.

 

Trasferimenti verso un altro Ateneo (trasferimento in uscita)

 

Gli studenti dell’Università degli Studi di Teramo che vogliono trasferirsi in un altro Ateneo devono:

  1. Informarsi presso l’Università di destinazione per conoscere i termini e le condizioni di ammissione;
  2. Essere in regola col pagamento delle tasse e contributi degli anni precedenti.

Come fare

Stampare e inviare la domanda di trasferimento. I documenti da allegare alla domanda sono:

  1. Pagamento del contributo di € 147. Il MAV è scaricabile da “Gestione profilo – Altre tasse”;
  2. Fotocopia firmata di un documento di identità personale in corso di validità (carta d’identità o passaporto);
  3. Libretto di iscrizione;
  4. Nulla osta (per i corsi a numero programmato);
  5. Per gli studenti fuori corso che proseguono nello stesso Corso di laurea: documento giustificativo per il trasferimento o autocertificazione.

 

Per presentare la domanda di trasferimento è possibile:

  • Consegnarla a mano presso la Segreteria Studenti, Campus di Coste Sant’Agostino, Edificio Scienze politiche e Scienze della comunicazione, via Renato Balzarini 1, 64100 Teramo. Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12.30. Il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.00;
  • Spedirla all’indirizzo: Segreteria Studenti, Università degli Studi di Teramo, Via Renato Balzarini 1, 64100, Teramo.

Quando

Dal 1 agosto al 25 ottobre 2017: Chi chiede il trasferimento entro il 25 ottobre non deve rinnovare l’iscrizione.

 

Dal 25 ottobre al 21 dicembre 2017; Chi chiede il trasferimento dal 25 ottobre al 21 dicembre 2017 deve pagare la prima rata dell’anno accademico 2017/2018 e la relativa sovrattassa.

 
 
Ultimo aggiornamento: 25-07-2017
Seguici su