N.002

AD ATRI LA COMMISSIONE DEL PREMIO NAZIONALE "GIUSEPPE PRISCO" (2)

Teramo, 9 marzo 2007 - Nel pomeriggio, alle ore 15.00 , sempre nell'Aula magna di Palazzo Duchi d'Acquaviva di Atri , come consuetudine, la Commissione del Premio nazionale "Giuseppe Prisco" incontrerà gli studenti dei corsi di studio sullo sport dell'Università degli Studi di Teramo: il Corso di laurea in Scienze giuridiche, economiche e manageriali dello sport , il Corso di laurea specialistica in Management dello sport e delle imprese sportive e il Dottorato di ricerca in Critica storica, giuridica ed economica dello sport .
Tema dell'incontro, moderato da Adolfo Noto , sarà «Etica e sport: da "calciopoli" a campioni del mondo: quali riflessioni?» e saranno analizzati le alterne vicende che hanno caratterizzato il calcio italiano negli ultimi anni.
Sarà inoltre ricordata la figura di Giorgio Tosatti , il giornalista sportivo scomparso pochi giorni fa, che fin dalla prima edizione è stato componente della giuria del "Premio Prisco".
Il sodalizio fra l'Università degli Studi di Teramo e il Premio, ideato dal gruppo abruzzese degli amici di Giuseppe Prisco - Corinto Zocchi, Luigi Federici, Eliodoro D'Orazio, Mario Del Trecco e Marcello Zaccagnini - è iniziato nel 2003, nella comune convinzione che Giuseppe Prisco rappresenti una figura particolare di dirigente sportivo, in grado di coniugare competenza professionale e statura umana, con la capacità di ricondurre nella giusta dimensione le vicende sportive.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 20-02-2008
Seguici su