N. 001

ALL'UNIVERSITÀ UN MEETING CON LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO DI ABRUZZO E MOLISE

Teramo, 18 marzo 2010 - La ripresa economica e il ruolo delle banche locali saranno al centro di una giornata di studi organizzata dall'Università degli Studi di Teramo e dalla Federazione Abruzzo e Molise delle Banche di Credito Cooperativo che si terrà domani venerdì 19 marzo, a partire dalle ore 10.00, nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza nel Campus di Coste Sant'Agostino.
I lavori, che saranno introdotti da Antonio Tancredi, presidente della Banca di Teramo di Credito Cooperativo, si apriranno con i saluti di Rita Tranquilli Leali, rettore dell'Università di Teramo, Domenico Ciaglia, presidente della Federazione Abruzzo e Molise delle Banche di Credito Cooperativo, Maurizio Brucchi, sindaco di Teramo, Gianni Chiodi, presidente della Regione Abruzzo, e Valter Catarra, presidente della Provincia di Teramo.
Seguirà l'intervento di Alessandro Azzi, presidente della Federazione Nazionale delle Banche di Credito Cooperativo, che terrà una relazione dal titolo Promuovere la ripresa. Il ruolo delle banche delle comunità locali per lo start-up Italia.
Alle ore 11.30 si svolgerà una tavola rotonda moderata da Luciano D'Amico, docente dell'Università degli Studi di Teramo.
Parteciperanno Eugenio Soldà, prefetto di Teramo, Giovanni Di Bartolomeo, dell'Università degli Studi di Teramo, Giustino Di Carlantonio, presidente della Camera di Commercio di Teramo, Augusta Consorti, dell'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara, Giulio Magagni, presidente di Iccrea Holding, e Giampiero Ledda, presidente di Confcooperative Abruzzo.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 18-03-2010
Seguici su