N. 001

DIECI RICERCATORI DEL TOP INSTITUTE FOOD AND NUTRITION OLANDESE ALLA FACOLTÀ DI AGRARIA PER COLLABORAZIONI DI RICERCA

Teramo, 17 novembre 2009 - Una delegazione di dieci ricercatori del Top Institute Food and Nutrition (TIFN) di Wageningen, in Olanda, sarà a Teramo domani mercoledì 18 novembre, per una visita alla Facoltà di Agraria e al Dipartimento di Scienze degli Alimenti. L'incontro è finalizzato alla pianificazione di rapporti di collaborazione, di formazione e di ricerca nel campo della tecnologia e della qualità degli alimenti.
La delegazione sarà guidata da Ton Van Vliet e Harmen de Jongh, esperti internazionali nel campo delle proprietà fisiche degli alimenti, entrambi del TIFN, struttura pubblico-privata che collabora con l'Università di Wageningen nella pianificazione e nello sviluppo di ricerche sulla nutrizione, la sicurezza e la qualità degli alimenti.
Ad accoglierli ci saranno Dino Mastrocola, preside della Facoltà di Agraria, e Giovanna Suzzi, direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti.
Nel corso della mattinata docenti e ricercatori dell'Università di Teramo e del TIFN presenteranno le attività formative e di ricerca in campo alimentare, con l'obiettivo di sviluppare collaborazioni per lo scambio di studenti, dottorandi, ricercatori e docenti e, ma anche per pianificare progetti di ricerca in ambito europeo. All'incontro interverranno anche ricercatori del Sincrotrone Elettra di Trieste e tecnici di aziende con le quali il Dipartimento di Scienze degli Alimenti ha già in corso progetti di ricerca.
Nel pomeriggio la delegazione, che rimarrà in Abruzzo fino al 21 novembre, accompagnata da Paola Pittia e da altri docenti dell'Unità di Ricerca di Tecnologie Alimentari visiterà alcune aziende del settore agroalimentare quali la cantina Talamonti, il pastificio Cocco e l'oleificio Alessandrini.
L'incontro rientra nella fitta rete di rapporti internazionali che la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Teramo sta attivando all'interno dei programmi LLP Erasmus, stringendo collaborazioni e alleanze con centri di ricerca e di formazione in ambito europeo ed extra-europeo.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 17-11-2009
Seguici su