N.001

ECCEZIONE E REGOLA NEL DIRITTO. LOGICHE DECISIONALI E LOGICHE GIURIDICHE

Teramo, 23 maggio 2007 - Gli stati di emergenza e le relative regolamentazioni giuridiche, quali le legislazioni antiterrorismo varate in molti Paesi del mondo dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, saranno al centro di una Tavola rotonda dal titolo "Eccezione e regola" , che si terrà giovedì 24 maggio , alle ore 10.00 , nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza.
L'incontro, organizzato dai Dipartimenti di Scienze giuridiche nella società e nella storia e di Scienze giuridiche privatistiche , propone una discussione interdisciplinare nell'ambito di un progetto di ricerca d'Ateneo su Logiche giuridiche e logiche decisionali , con l'obiettivo di verificare la possibilità di un confronto tra i metodi e i risultati di ciascun settore scientifico. Il tema dell'eccezione sarà affrontato nei suoi diversi significati - stato di emergenza, stato di necessità, crisi, diritto straordinario - ed esaminato nel suo rapporto con la regola, attraverso una riflessione su diritto e assenza di diritto, condizionamenti culturali, politici, economici e forme giuridiche.
Dopo i saluti del preside della Facoltà di Giurisprudenza, Rita Tranquilli Leali , i lavori saranno introdotti da Maria Floriana Cursi , della Facoltà di Giurisprudenza di Teramo.
Interverranno Carla Masi Doria , dell'Università "Federico II" di Napoli, con una relazione su "Salus populi suprema lex esto". Modelli costituzionali e prassi del "Notstandsrecht" nella "res publica" romana , Giuseppe Marazzita e Maurizio Donato , dell'Ateneo di Teramo, che parleranno, rispettivamente, di Modello dell'emergenza giuridica e L'eccezione è la regola. Crisi, governance e stato di emergenza permanente , Anna Maria Campanile , dell'Università di Foggia, con una relazione dal titolo L'eccezione come regola: paradosso di una identificazione? Chiuderà i lavori Antonio Marchesi , dell'Università di Teramo, con un intervento su Tortura, obblighi internazionali di punizione e stato di necessità.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 05-02-2008
Seguici su