N.001

GREEN ECONOMY E SVILUPPO SOSTENIBILE: INCONTRO A SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

Teramo, 18 aprile 2012 – Verde, più verde, verdissimo: dai vincoli alle opportunità della green economy è il tema di un incontro che si terrà domani, giovedì 19 aprile, alle ore 10.30, nella Sala delle lauree della Facoltà di Scienze della comunicazione.

L’incontro – organizzato nell’ambito dei Corsi di Green economy management e Marketing e management aziendale, tenuti da Manuel De Nicola – affronterà le necessità di cambiamento e le occasioni di innovazione e miglioramento che la green economy può riservare a imprese, enti della pubblica amministrazione, consumatori, neolaureati e attori di mercato.

Il seminario, che sarà introdotto e moderato da Luciano D’Amico, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione, si aprirà con l’intervento di Manuel De Nicola, che descriverà lo stato dell’arte e i principali indicatori e rating sulla green economy e sul mercato del lavoro.

Seguirà l’intervento di Francesco Marconi, assessore all’Ambiente, alle risorse energetiche e ai Parchi della Provincia di Teramo, che parlerà del Patto dei Sindaci come opportunità di crescita della green economy in provincia di Teramo.

Lidia Capparelli e Andrea Di Tommaso, manager di Consip S.p.A., interverranno invece sul tema del Green Public Procurement e sul ruolo di Consip nel Programma di razionalizzazione degli acquisti della Pubblica Amminstrazione. In particolare illustreranno il Progetto Buy Smart + Green Procurement for Smart Purchasing che ha lo scopo di aumentare la quota di prodotti eco-efficienti in sei importanti settori. Si tratta di un’iniziativa co-finanziata nell’ambito del Programma comunitario Intelligent Energy Europe (Energia Intelligente per l’Europa) e realizzata in tredici Paesi europei da un consorzio di diciotto istituzioni con una grande esperienza nel settore degli acquisti verdi e dei prodotti eco-efficienti.

Almerindo Capuani, dell’Istituto Tecnico Industriale “Emilio Alessandrini” di Teramo, insieme ai suoi allievi presenterà il progetto Energy work bike , un’idea innovativa con la quale gli studenti dell’Istituto “Alessandrini” si sono classificati al primo posto nella categoria “Nuovi modelli educativi per l’efficienza energetica” del primo concorso europeo “U4energy”.

Chiuderà i lavori Giuseppe Rapone, di Confindustria Teramo, che parlerà dell’approccio “green” per il rilancio e lo sviluppo strategico delle imprese.

Il seminario sarà in diretta twitter seguendo l’hashtag #uniteramo.

REDAZIONE UFFICIO STAMPA


 
Ultimo aggiornamento: 18-04-2012
Seguici su