N. 002

IL POTERE DEGLI ARCHIVI: ANCHE STEFANO RODOTÀ AL DIBATTITO SUL LIBRO DI GIUVA, VITALI E ZANNI ROSIELLO (2)

Teramo, 14 gennaio 2008 - Il volume Il potere degli archivi. Usi del passato e difesa dei diritti nella società contemporanea raccoglie tre saggi che guidano il lettore nelle interazioni tra il mondo degli archivi e la realtà sociale ripercorrendo il rapporto tra gli archivi e la ricerca storica (Zanni Rosiello), sottolineando il valore simbolico della memoria archivistica (Vitali), affrontando il tema del progressivo crescere della funzione documentale nella società contemporanea (Giuva).
Linda Giuva, dopo aver lavorato per oltre vent'anni nell'Amministrazione archivistica italiana, insegna Archivistica generale all'Università degli Studi di Siena. Si occupa di archivi dei partiti politici e di personalità e si interessa delle problematiche legate all'innovazione nel campo della gestione documentale nelle pubbliche amministrazioni. Su questi temi ha pubblicato numerosi lavori tra cui la Guida agli archivi della Fondazione Istituto Gramsci di Roma, saggi sul Partito nazionale fascista e su Alba de Céspedes, e scritti di archivistica generale tra cui la voce Archivio per la settima appendice dell'Enciclopedia Treccani.
Stefano Vitali lavora all'Archivio di Stato di Firenze, dove si occupa dei progetti di informatizzazione. È presidente del Comitato per gli standard di descrizione del Consiglio internazionale degli archivi. Ha curato gli inventari dell'archivio Rodolfo Mondolfo e dell'archivio Gaetano Salvemini e, in collaborazione con Carlo Vivoli, il volume Fra Toscana e Boemia. Le carte di Ferdinando III e Leopoldo II presso l'Archivio Centrale di Stato di Praga. Ha pubblicato Passato digitale. Le fonti dello storico nell'era del computer.
Isabella Zanni Rosiello, ha diretto per molti anni l'Archivio di Stato di Bologna. Si occupa di storia delle istituzioni, storia degli archivi e metodologia della ricerca storica. Ha pubblicato tra l'altro, Andare in archivio, L'archivista sul confine, Gli archivi tra passato e presente.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 14-01-2008
Seguici su