N. 002

LA FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA PUNTA ALL'ACCREDITAMENTO EUROPEO (2)

Teramo, 11 ottobre 2007 - La legislazione europea prevede delle caratteristiche minime per conseguire la laurea magistrale in Medicina Veterinaria. L'Unione Europea, inoltre, ha istituito un Comitato consultivo per la formazione veterinaria, con l'obiettivo di verificare il conseguimento di una formazione equivalente in tutti i Paesi dell'U.E. A tale scopo, il Comitato ha affidato all'EAEVE la gestione di un sistema europeo permanente di valutazione delle Facoltà per l'insegnamento veterinario.
Il team dell'EAEVE - che in questi giorni è in visita alla Facoltà di Medicina Veterinaria - è composto da sette esperti nei vari settori della formazione veterinaria. Si tratta dell'italiano Stefano Romagnoli, coordinatore del gruppo, del belga Eric Cox, del francese Gert Niebauer, dell'irlandese Bertil Douw, dell'olandese Wim Kremer, del portoghese Conceiçao Martins e del britannico Robin Oakley.
La valutazione in corso è stata preceduta da una visita del coordinatore Stefano Romagnoli nel maggio di quest'anno e dalla preparazione di un rapporto di autovalutazione da parte della Facoltà.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 11-10-2007
Seguici su