N.001

LA NUOVA NORMATIVA SUGLI ALBERI MONUMENTALI: GIORNATA DI FORMAZIONE ALLA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

Teramo, 20 marzo 2015 – A un anno dal decreto ministeriale attuativo della disciplina nazionale sugli alberi monumentali, l’Università degli Studi di Teramo organizza una giornata di formazione sui profili applicativi della nuova normativa in Abruzzo.

L’evento, che si svolgerà martedì 24 marzo 2015, a partire dalle ore 10.00, nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza, è stato organizzato in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, l’Accademia italiana di scienze forestali, la Regione Abruzzo, l’ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani Abruzzo e la Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali dell’Abruzzo.

«Con la legge numero 10 del 14 gennaio 2013 ‒ ha spiegato Federico Roggero, docente della Facoltà di Giurisprudenza e coordinatore del convegno ‒ è stata dettata una disciplina sugli alberi monumentali valida per tutto il territorio nazionale. La norma, attuata attraverso un decreto ministeriale dell’anno seguente, prevede la formazione di un censimento degli alberi monumentali, coinvolgendo i comuni, le regioni e il Corpo Forestale dello Stato. L’evento organizzato dall’Università di Teramo vuole segnare l’avvio delle operazioni in Abruzzo e sensibilizzare tutti coloro che, a diverso titolo, sono coinvolti nel censimento dei grandi patriarchi verdi, presenti in gran numero nel territorio regionale. Si vuole così anche tracciare una strada per la valorizzazione delle principali individualità arboree in Abruzzo, regione dei parchi e regione verde d’Europa».

La giornata di formazione si aprirà alle ore 10.00 con i saluti di Luciano D’Amico, rettore dell’Università di Teramo; Floriana Cursi, preside della Facoltà di Giurisprudenza; Bartolomeo Donato Di Matteo e Dino Pepe, assessori della Regione Abruzzo rispettivamente ai Parchi, alle riserve e alla montagna e all’Agricoltura e foreste; Ciro Lungo, comandante regionale del Corpo Forestale dello Stato; Luciano Lapenna, presidente dell’ANCI Abruzzo; Mario Di Pardo, presidente della Federazione degli Ordini dei Dottori agronomi e Dottori forestali dell’Abruzzo.

Seguirà la prima sessione dei lavori, dedicata a Pregi naturalistici, ecologici e socio-culturali degli alberi monumentali presieduta da Piermaria Corona, dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali. Interverranno Carlo Urbinati, dell’Università Politecnica delle Marche; Daniele Di Santo, del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; Federico Roggero e Salvatore Dettori, dell’Università degli Studi di Teramo.

Presieduta da Federico Roggero la seconda sessione, con inizio alle ore 15.00, sarà dedicata ai Profili pratico-applicativi della normativa al territorio abruzzese .

Interverranno Caterina Artese, della Cooperativa Cogecstre; Francesco Contu, della Regione Abruzzo; Carlo Console, del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

REDAZIONE UFFICIO STAMPA


 
Ultimo aggiornamento: 20-03-2015
Seguici su