N. 002

LA PROGRAMMAZIONE CELLULARE: NUOVA FRONTIERA NELLO STUDIO DELLE STAMINALI (2)

Teramo, 12 novembre 2008 - Il convegno Cell decision in development and stem cell function si aprirà giovedì 13 novembre alle ore 10.00, con la sessione dedicata alla Programmazione cellulare durante la formazione del gamete. Interverranno Harry Moore, dell'Università britannica di Sheffield, Saadi Khochbin, dell'Università francese Joseph Fuorier di Grenoble, Paola Palestini, dell'Università "La Bicocca" di Milano, Barbara Barboni, Grazyna Ptak e Mauro Maccarrone, dell'Università di Teramo.
La sessione pomeridiana, dedicata alla Programmazione cellulare nel processo embrionale e la funzione delle cellule staminali, inizierà alle ore 15.00. Interverranno Sheena Lewis, dell'Università di Belfast in Gran Bretagna, Luca Gianaroli, della Società Italiana di Studi di Medicina della Riproduzione, Kevin Sinclair, dell'Università britannica di Nottingham, Myriam Hemberger, del Babraham Institute di Cambridge, Anna Bigas, dell'Istituto per la ricerca biomedica Idibell di Barcellona, Pasqualino Loi, dell'Ateneo di Teramo.
La mattinata di venerdì 14 novembre sarà dedicata al tema Cellule staminali nella medicina della riproduzione: dallo studio preclinico all'applicazione clinica. Interverranno Cesare Galli, dell'Università di Bologna, Wayne Mcllwraith, dell'Università statunintense del Colorado, Antonio Crovace, dell'Università di Bari, Lucio Petrizzi e Aurelio Muttini, dell'Università di Teramo.
Tecnologie avanzate nella medicina della riproduzione è il tema dell'ultima sessione dei lavori che si terrà a partire dalle ore 15.00. Interverranno Liborio Stuppia e Stefano Tetè, dell'Università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara, Amir Arav, dell'Università israeliana di Rechovot, Elizaveta Kon, degli Istituti Ortopedici Rizzoli, Alessandra Gambacurta, dell'Università di Roma Tor Vergata, e Alessia Colosimo, dell'Ateneo di Teramo.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 12-11-2008
Seguici su