N. 001

LA RESPONSABILITÀ DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

Teramo, 10 aprile 2008 - La Cassazione e la responsabilità degli intermediari finanziari per violazione dei doveri informativi è il tema di un incontro che si terrà sabato 12 aprile, alle ore 10.30, nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza.
L'incontro - organizzato dalla Scuola di specializzazione per le Professioni legali e dal Dipartimento di Scienze giuridiche privatistiche, in collaborazione con l'Ordine degli Avvocati e Procuratori di Teramo - affronterà il tema della violazione da parte degli intermediari finanziari dei propri doveri di fornire al cliente una corretta informazione sugli investimenti.
Al riguardo i giudici di merito hanno sostenuto soluzioni divergenti e contraddittorie, soprattutto in relazione ad alcuni recenti disastri finanziari, che hanno danneggiato anche i comuni risparmiatori (Caso Parmalat).
È stata la Cassazione a chiarire - pronunciandosi anche a Sezioni Unite - che tali violazioni determinano la responsabilità dell'intermediario e l'obbligo di risarcimento del danno subito dal cliente. Saranno proprio i giudici di Cassazione Giuseppe Marziale e Renato Rordorf, che hanno redatto le sentenze, ad approfondire il tema nel corso dell'incontro di sabato 12 aprile.
Giuseppe Marziale è stato, infatti, relatore della sentenza della Prima Sezione Civile, del 29 settembre 2005, n. 19024. Renato Rordorf, invece, è stato relatore delle sentenze "gemelle" delle Sezioni Unite del 19 dicembre 2007, n. 26724 e n. 26725.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 10-04-2008
Seguici su