N.003

L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO PUNTO DI RIFERIMENTO PER LE NUOVE TECNICHE DI APPRENDIMENTO (2)

Teramo, 1 febbraio 2007 - I lavori del convegno " Dall'insegnamento all'apprendimento. Esperienze a confronto" , saranno aperti, alle ore 10.00 , dal rettore Mauro Mattioli , che parlerà della Centralità della didattica universitaria . Seguirà l'intervento di Francesco Susi , preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi Roma Tre, che terrà una relazione sulla Discontinuità tra scuola e università .
Alla sessione mattutina dei lavori parteciperanno Gaetano Domenici , presidente della Società Italiana di Ricerca Didattica, che farà il punto sullo Stato della ricerca sulla didattica in Italia ; Fabio Capani , rettore dell'Università telematica "Leonardo da Vinci", che parlerà di E-learning e progettazione didattica ; Cristina Coggi , dell'Università degli Studi di Torino, che terrà una relazione su Valutazione della didattica: ricerca e innovazione ; Teresa Grange , dell'Università della Valle d'Aosta, che si soffermerà sulle Ricerche di settore realizzate nelle università italiane .
La sessione pomeridiana, con inizio alle ore 14.30 , sarà dedicata alle Prove sul campo.
Interverranno tre docenti dell'Università di Manchester, che illustreranno l'esperienza del loro Ateneo nell'applicazione di nuove forme di apprendimento: Keith Elliott illustrerà L'applicazione del Problem-Based Learning in medicina ; Karen O'Rourke parlerà di Enquiry-Based Learning nelle materie umanistiche e Richard Prince terrà una relazione sul Data-driven Enquiry-Based Learning nella biologia .
Chiuderà i lavori della giornata Adolfo Braga , della Commissione didattica dell'Università di Teramo, con un intervento dal titolo La costruzione di un'organizzazione didattica:il caso dell'Università di Teramo .
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 20-02-2008
Seguici su