N. 001

L'UNIVERSITÀ DI TERAMO, UNICA IN EUROPA, FRA GLI ORGANIZZATORI, IN AMERICA LATINA, DEL SIMPOSIO SULLA LEADERSHIP

Teramo, 30 ottobre 2009 - L'Università degli Studi di Teramo sarà il primo ateneo europeo a partecipare come partner scientifico all'annuale Simposio internazionale sulla leadership che si tiene in America Latina. Si tratta di un'iniziativa di particolare rilevanza per tutto il Sud America, dove rappresenta il più alto riferimento scientifico in materia di leadership sociale, ma anche politica, istituzionale ed economica.
Il Convegno, giunto alla decima edizione, si terrà quest'anno a Los Cabos, in Messico, dal 2 al 4 novembre e affronterà il tema I nuovi cammini della leadership: dalla crisi alla società mondiale .
Per l'Università degli Studi di Teramo saranno presenti Paolo Savarese e Stefano Pratesi, della Facoltà di Scienze politiche, che terranno anche due relazioni magistrali, rispettivamente sul tema È possibile una leadership politicamente scorretta? e La leadership socio-politica.
Il Simposio internazionale sulla leadership è organizzato da sei Università sudamericane: la Cetys Universidad, l'Instituto Mundial, l'Universidad Autónoma della Bassa California Sud e l'Universidad Mundial, tutte del Messico, dalla Pontificia Universidad Católica de Valparaiso e dalla Universidad Academia de Humanismo Cristiano, che sono invece cilene. Ad esse si è aggiunta, quest'anno, primo ateneo europeo, l'Università degli Studi di Teramo, coinvolta dall'Universidad Mundial di La Paz, con la quale nel marzo scorso è stata siglata una convenzione per l'attivazione di un corso comune di dottorato di ricerca internazionale in Scienze politiche e sociali internazionali.
L'iniziativa rientra nei progetti di mobilità internazionale che l'Ateneo sta attivando al di là dei Paesi dell'Unione Europea e dei programmi Socrates-Erasmus, stringendo collaborazioni e alleanze con i centri di eccellenza degli Stati Uniti, i Paesi dell'area adriatica e quelli dell'America latina.
La presenza dell'Università degli Studi di Teramo in Messico sarà, quindi, l'occasione per consolidare le relazioni con l'Universidad Mundial, ma anche per avviare rapporti fra le istituzioni teramane e il governo della Bassa California del Sud, stato federato del Messico.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 30-10-2009
Seguici su