N.001

POLITICHE EUROPEE DI CITTADINANZA: AL VIA LA SUMMER SCHOOL FINANZIATA DALLA COMMISSIONE EUROPEA

Teramo, 11 luglio 2014 – Inizierà lunedì 14 luglio, alle ore 9.00, all’Università degli Studi di Teramo, la Summer School “Promised Lands”. Cities, citizens and citizenship across the euro-mediterranean (“Terre promesse”. Città, cittadini e cittadinanza nell’area euro-mediterranea), finanziata dalla Commissione Europea, all’interno dell’Erasmus Intensive Programme.

Per due settimane studenti e docenti provenienti da diverse università europee ‒ Brandenburgische Technische Universität Cottbus-Senftenberg (Germania), Universidade tecnica de Lisboa (Portogallo), Universidade of Primorska (Slovenia), Universidad Nacional de Educación a Distancia (Spagna) ‒ coordinati da Simone Misiani e Francesca Fausta Gallo, della Facoltà di Scienze Politiche dell’Ateneo di Teramo, rifletteranno sul rapporto critico tra le politiche europee contemporanee di cittadinanza, le possibili modifiche e migliorie ad esse applicabili e l’esempio storico, tipico dell’area euro-mediterranea, delle città di fondazione.

«Il programma ‒ si legge nella presentazione ‒ individua nella città, in generale, e nelle città storiche di fondazione, in particolare, un elemento identitario comune ai Paesi del Mediterraneo sul quale puntare per l’avvicinamento delle istituzioni dell’Unione Europea ai cittadini, poiché le città di fondazione sono state in passato sia fattore di integrazione socio-economica e territoriale nei singoli stati-nazionali, che strumento di partecipazione civica».

REDAZIONE UFFICIO STAMPA


 
Ultimo aggiornamento: 11-07-2014
Seguici su