N. 002

SALUTE UMANA: RIVISTO IL RUOLO DEGLI ENDOCANNABINOIDI. INTERESSATE PATOLOGIE COME ALZHEIMER, PARKINSON, SCLEROSI MULTIPLA, OBESITÀ E INFERTILITÀ. STUDIOSI DELL'ATENEO NEL TEAM DI RICERCATORI (2)

Teramo, 23 gennaio 2008 - La scoperta sugli endocannabinoidi condotta dagli studiosi italiani, tra cui spiccano ricercatori del Corso di laurea in Biotecnologie dell'Ateneo teramano, comporta una radicale rivisitazione delle azioni svolte da questi fondamentali neurotrasmettitori ed apre interessanti prospettive per lo sviluppo di nuovi farmaci contro patologie nervose quali il morbo di Alzheimer, il Parkinson, la còrea di Huntington, la sclerosi multipla o la sclerosi laterale amiotrofica, o periferiche quali l'obesità, la cirrosi epatica o l'infertilità.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 23-01-2008
Seguici su