TAVOLA ROTONDA IN CONCLUSIONE DEL MASTER IN AGRICOLTURA DI PRECISIONE

Teramo 30 ottobre 2018 – In occasione della conclusione della seconda edizione del Master di primo livello in Agricoltura di precisione, mercoledì 31 ottobre, alle ore 15.00, nell’Aula 15 della Facoltà di Giurisprudenza si terrà una tavola rotonda dal titolo Agricoltura di precisione verso le nuove sfide del digitale a cui parteciperanno docenti e rappresentanti di Microsoft, della Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani e di IBF Servizi, società pubblico-privata specializzata nell’erogazione dei servizi avanzati di agricoltura di precisione in Italia.

Il Master di primo livello in Agricoltura di Precisione, iniziato lo scorso marzo, è svolto in convenzione tra gli Atenei di Teramo, Firenze, Padova e della Tuscia, il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il Consiglio per la Ricerca e l’analisi dell’Economia Agraria. Sono 11 i laureati con diverso profilo ammessi all’esame finale, 32 i professori e ricercatori coinvolti nel corso insieme ad esperti delle tematiche interdisciplinari all’Agricoltura di Precisione.

«Il Corso – ha dichiarato Michele Pisante, coordinatore scientifico del Master ‒ rappresenta l’unica offerta formativa post laurea in Italia, con l’obiettivo di aumentare le competenze dei professionisti alle nuove frontiere dell’Agricoltura di domani, profondamente modificate dall’accelerata evoluzione della connessione mobile e dalla diffusione di oggetti dotati di sensori e connettività (Internet of Things). In questa ineludibile prospettiva digitale rientra anche il pieno sviluppo della robotica che sostituirà in tempi brevi alcune operazioni manuali, semplicemente ripetitive o specializzate e selettive, per rispondere alla crescente domanda di intervenire e gestire la variabilità delle unità produttive, fino alla singola pianta, offrendo nel contempo quell’indispensabile tracciabilità a valle del processo produttivo, per i consumatori, l’industria di trasformazione, i mercati».

REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
 
Ultimo aggiornamento: 30-10-2018
Seguici su