N.003

TECNOLOGI ALIMENTARI ED ETICA PROFESSIONALE

Teramo 19 maggio 2011 – Si terrà domani, venerdì 20 maggio, alle ore 14.00, presso la Facoltà di Agraria, un workshop dal titolo Professionalità ed etica dei Tecnologi Alimentari nel corso del quale professionisti, rappresentanti delle industrie, laureati e docenti dei Corsi di laurea in Scienze e tecnologie alimentari discuteranno sugli aspetti etici della professione e delle produzioni alimentari.

Il workshop è stato organizzato dalla Facoltà di Agraria e dal Dipartimento di Scienze degli alimenti dell’Università di Teramo nell’ambito delle attività dei progetti ISEKI con la collaborazione dell’Ordine dei Tecnologi alimentari d’Abruzzo e dalla ISEKI_Food Association.

«L’etica professionale – ha sottolineato Paola Pittia docente della Facoltà di Agraria – rappresenta un elemento importante dell’attività professionale dei Tecnologi Alimentari come pure di ogni attore che opera all’interno della complessa catena alimentare. Qualità e sicurezza devono essere perseguite in ogni azione e intervento nei processi di produzione, conservazione, distribuzione e consumo degli alimenti, effettuando le scelte migliori nella garanzia della salute dei consumatori, della salvaguardia dell’ambiente e della società».

Il workshop è rivolto a tutti coloro che svolgono o svolgeranno un ruolo lavorativo e professionale nel campo delle produzioni alimentari: tecnologi alimentari, studenti, dottorandi, ricercatori, tecnici e rappresentanti delle industrie, ma è aperto a tutti gli interessati.

I lavori saranno coordinati dal preside della Facoltà di Agraria, Dino Mastrocola, da Antonello Paparella, Paola Pittia e Dario Compagnone, dell’Università di Teramo, e da Enrico Ritelli, presidente dell’Ordine dei tecnologi alimentari d’Abruzzo.

Interverranno: Guido Saraceni, dell’Università di Teramo; Giancarlo Criscuoli, dell’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari; Emiliano di Lullo, del Gruppo Amadori; Pasquale Rampa, tecnologo alimentare; Edoardo Puleo, docente all’Istituto alberghiero.

REDAZIONE UFFICIO STAMPA


 
Ultimo aggiornamento: 19-05-2011
Seguici su