N. 001

TERREMOTO ABRUZZO: UN SMS DEL RETTORE A TUTTI GLI STUDENTI DI L'AQUILA E PROVINCIA

Teramo, 20 aprile 2009 - Con un sms inviato oggi, il rettore Mauro Mattioli, ha cercato di contattare gli oltre 1.300 studenti di L'Aquila e provincia, iscritti all'Università degli Studi di Teramo.
«Una decisione - ha spiegato Mattioli - per comprendere meglio, nel dopo terremoto, le difficoltà generali e quelle più specifiche e individuali, che i nostri studenti dell'Aquilano si trovano ad affrontare per proseguire negli studi universitari».
«Si tratta di un contatto essenziale - ha proseguito il rettore - per calibrare meglio le iniziative da intraprendere, oltre quelle predisposte subito dopo il grave evento sismico, e rimuovere qualsivoglia ostacolo di carattere pratico e psicologico, che potrebbe compromettere la carriera universitaria di questi studenti».
«Purtroppo - ha concluso Mattioli - non sono sicuro che tutti gli studenti abbiano ancora il loro cellulare e per questo invito tutti gli organi di informazione a diffondere l'iniziativa dell'Università degli Studi di Teramo».
Questo il testo dell'sms inviato dal rettore:
TERREMOTO ABRUZZO
Come stai? Dove sei? UniTE si sta attivando per te: sospensione seconda rata, libretti sostitutivi, flessibilità lezioni, prenotazione esami numero verde, collegamenti con Teramo. Possiamo fare altro? Facci sapere. Ti richiamiamo. Il rettore Mauro Mattioli
(sms 334.6198042 - tel 800414165 - rettore@unite.it)
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 20-04-2009
Seguici su