Biotecnologie avanzate

 Biotecnologie avanzate
Biotecnologie avanzate

Coordinatore del Corso di laurea: Claudio D'Addario - cdaddario@unite.it

Classe LM 9: Biotecnologie avanzate

 

Il Corso di laurea magistrale in Biotecnologie avanzate mira a formare figure professionali in linea con le competenze necessarie per il futuro del settore biotecnologico sia a livello nazionale che europeo, preparando, tramite un percorso interdisciplinare, professionisti con solide capacità tecniche e operative necessarie nella programmazione e nello sviluppo scientifico e tecnico-produttivo delle biotecnologie avanzate.


I corsi, erogati da docenti del polo scientifico di Ateneo, attivi ricercatori in progetti nazionali e internazionali, permetteranno al laureato l’acquisizione non solo di nozioni teoriche avanzate ma anche di capacità pratiche relative alle più innovative metodologie biotecnologiche attraverso un approccio di studio e di applicazione coerente alla visione “One Health”.


Il laureato in Biotecnologie avanzate è un professionista altamente qualificato in grado di inserirsi sia nel mondo dell’industria che nella ricerca recependo le nuove sfide delle biotecnologie.
Al completamento del percorso formativo saranno acquisite competenze tali da permettere sia la caratterizzazione dei sistemi biologici a livello strutturale e molecolare che la comprensione del loro funzionamento, anche al fine di valutarne Corso di laurea magistrale in Biotecnologie avanzate Classe LM-9: Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche il ruolo nello sviluppo di nuovi prodotti  biotecnologici.


Le numerose ore di attività pratiche-metodologiche in laboratorio, il confronto continuo con i docenti durante le lezioni frontali e le esercitazioni di laboratorio forniscono allo studente la possibilità di accrescere le proprie conoscenze e di sviluppare la propria capacità di comprensione. 
Il laureato è in grado di applicare metodologie biochimiche, biomolecolari e analitiche di nuova generazione, di elaborare risultati sperimentali al fine di caratterizzare il ruolo delle biomolecole, di utilizzare modelli computazionali e di “systems biology” per identificare molecole e/o geni target, di comprendere l’utilizzo di modelli preclinici nella ricerca e sviluppo del settore “Red Biotech”.


L’inserimento del laureato in contesti professionali inter-settoriali verrà agevolato dalla trasversalità delle competenze sia tecniche che scientifiche acquisite.
Il laureato magistrale in Biotecnologie avanzate applicando protocolli biotecnologici in maniera autonoma può svolgere attività di ricerca e sviluppo in strutture pubbliche e private, di comunicazione tecnico-scientifica, di consulenza biotecnologica in ambito pubblico e privato.
Saranno favoriti percorsi formativi in mobilità (Erasmus) e intersettoriali anche finalizzati ad attività di tirocinio/tesi sperimentali al fine di esporre il Biotecnologo ad ambienti di formazione, ricerca e sviluppo nazionali e internazionali (europei ed extra-europei) sfruttando l’ampio network di alta formazione in ricerca operativo presso la Facoltà di Bioscienze.

 

Info

Servizio supporto qualità e didattica

tel. 0861 266907

didatticabioscienze@unite.it

 

Sede

Campus "Aurelio Saliceti" - Via R. Balzarini 1 - 64100 Teramo.

 

 
 
 
Orientamento e tutorato

Delegato all’Orientamento

Carla Di Mattia

cdimattia@unite.it

 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 27-07-2020
Seguici su