salta ai contenuti
 
 
 

N. 001

ATELIER 4 LUGLIO: GIORNATE DI STUDI DI STORIA E DIRITTO COSTITUZIONALE

Teramo, 30 giugno 2015 – Le formule elettorali fra legittimazione democratica e selezione dei governanti è il tema del nono seminario organizzato nell’ambito del progetto «Atelier 4 luglio “G.G. Floridia”», un laboratorio permanente di diritto e storia costituzionale organizzato dall’Università di Teramo in memoria di Giuseppe Floridia, il docente dell’Ateneo, studioso di diritto costituzionale, scomparso nove anni fa, proprio il 4 luglio.

L’incontro, che quest’anno è stato organizzato insieme alle Università di L’Aquila e di Chieti-Pescara, in collaborazione con la Regione Abruzzo e l’Associazione di Diritto pubblico comparato ed europeo, e con il patrocinio del Consiglio regionale dell’Abruzzo,si svolgerà giovedì 2 luglio, dalle ore 9.00, a L’Aquila, nella Sala del Consiglio regionale di Palazzo dell’Emiciclo.

Dopo i saluti del presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio, del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e di Paola Inverardi, Luciano D’Amico e Carmine Di Ilio rettori rispettivamente delle Università di L’Aquila, di Teramo e di Chieti-Pescara, i lavori saranno introdotti da Romano Orrù, dell’Università di Teramo, e Francesco Bonini, rettore dell’Università LUMSA di Roma.

Seguiranno le due sessioni mattutine, presiedute da Massimo Siclari, dell’Università di Roma Tre, dal titolo Governabilità vs legittimazione nell’attualità italiana ed europea e Governabilità vs legittimazione in prospettiva storico-comparata .

Il Seminario proseguirà alle ore 15.00 con due sessioni pomeridiane presiedute da Fabrizio Marinelli, dell’Università dell’Aquila, sui temi Governabilità vs legittimazione in prospettiva comparata e internazionalistica e Governabilità vs legittimazione nella legislazione elettorale substatale .

REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 30-06-2015
Seguici su