salta ai contenuti
 
 
 

Biotecnologie Cellulari e Molecolari

Coordinatrice: Prof.ssa Barbara Barboni

Il dottorato in "Biotecnologie cellulari e molecolari" fornirà un’approfondita conoscenza delle basi molecolari e funzionali di cellule nonché trasferire le più moderne tecnologie applicate all’uso in campo biomedico per:

  1. sviluppo di alimenti nutriaceutici;
  2. valutazione in vitro ed in vivo degli effetti nutraceutici e nutrigenomici di alimenti;
  3. sviluppo di biofarmaci;
  4. identificazione di terapie innovative;
  5. definizione di modelli predittivi computazionali.

Le tematiche di ricerca così come la valorizzazione internazionale ed intersettoriale del corso è avvenuta attraverso il finanziamento di:

  • Progetto Rep-Biotech n. 675526 nell'azione ITN-EJD 2015 coordinato dall'Università di Murcia e riconosce come Università beneficiarie oltre l'Università di Teramo anche le Università di Bonn, Gent e Dublino.
  • Progetto REP-EAT n. 713714 nell'azione MSCA Co-FUND DP 2015, coordinato da Teramo.
  • 8 borse PON R&I.
  • Partecipazione al bando 2017 dell'azione MSCA ITN EJD.

Le figure professionali formate possono trovare sbocchi nella ricerca, nel trasferimento tecnologico delle innovazioni in enti di ricerca pubblici e privati, in aziende di produzione di derivati di origine biologica, in industrie biotecnologiche nel settore agroalimentare e biomedicale. In particolare, gli sbocchi occupazionali dopo il percorso di alta formazione sono da ricercarsi in:

  • Università e altri Istituti ed Enti di Ricerca Pubblici e Privati;
  • Strutture del Sistema Sanitario Nazionale, Aziende Ospedaliere, laboratori specializzati pubblici e privati;
  • Industria farmaceutica e biotecnologica;
  • Centri di ricerca e sviluppo di prodotti diagnostici biotecnologici dell’area sanitaria;
  • Centri di servizi biotecnologici nell'area medica;
  • Enti preposti alla elaborazione di normative sanitarie o brevettuali riguardanti lo sfruttamento di prodotti biotecnologici per la tutela della salute umana.
 

 
Ultimo aggiornamento: 03-07-2018
Seguici su