salta ai contenuti
 
 
 

Sbocchi occupazionali

Il laureato in Scienze e tecnologie alimentari  potrà ricoprire ruoli operativi nel controllo e nell’assicurazione di qualità, ruoli tecnici nelle linee di produzione o negli uffici acquisti oltre a ruoli commerciali. Centri pubblici e privati, laboratori di ricerca e analisi, e industrie di servizi alle aziende agroalimentari, potranno essere la naturale sede di collocazione per il laureato in Scienze e tecnologie alimentari. La libera professione come tecnologo alimentare nel campo della consulenza legata allo sviluppo di nuovi prodotti o processi e al controllo della qualità e della sicurezza degli alimenti completano i possibili sbocchi professionali.

 

Il laureato triennale potrà completare il percorso formativo con l’iscrizione al Corso di laurea magistrale in Food Science and Technology dell’Università di Teramo o presenti sul territorio nazionale, raggiungendo un alto livello di professionalità che potrà consentire l’accesso a un dottorato o master di specializzazione.

 
 
Ultimo aggiornamento: 30-06-2017
Seguici su