salta ai contenuti
 
 
 

N.001

AL VIA "LE PAROLE DELLA SCIENZA", I SEMINARI ORGANIZZATI PER LA SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA

Teramo, 19 marzo 2007 - Inizieranno domani, martedì 20 marzo, alle ore 9, nella Sala delle conferenze della Facoltà di Scienze della comunicazione , i seminari " Le parole della scienza ", organizzati in occasione della XVII Settimana della cultura scientifica e tecnologica (19/25 marzo), promossa dal Ministero dell'Università e della Ricerca.
I seminari sono stati organizzati dalla Facoltà e dal Dipartimento di Scienze della comunicazione, in collaborazione con la ASL, il Comune e la Provincia di Teramo .
Domani i docenti dell'Ateneo teramano parleranno di medicina della riproduzione, biotecnologie, pet therapy, biodiversità nei cambiamenti climatici e qualità e sicurezza alimentare.
Dopo la presentazione di Mauro Mattioli , rettore dell'Università degli Studi di Teramo, e di Marcello Fantoni , direttore del Dipartimento di Scienze della comunicazione, seguiranno gli interventi di Barbara Barboni , direttore del Dipartimento di Scienze biomediche comparate, Mauro Maccarrone , presidente del Corso di laurea in Biotecnologie, Fulvio Marsilio , preside della Facoltà di Medicina veterinaria, Alberto Vergara, della Facoltà di Medicina veterinaria, Michele Pisante , presidente del Corso di laurea in Viticoltura ed enologia e Dino Mastrocola , preside della Facoltà di Agraria.
Per l'occasione sono stati invitati gli studenti delle ultime classi delle Scuole superiori della provincia di Teramo che potranno confrontarsi con docenti delle Facoltà dell'Ateneo e con i medici della ASL di Teramo, sulle tematiche scientifiche di maggior attualità. A condurre il dibattito, aperto al pubblico, saranno i ragazzi di RadioFrequenza, la radio dell'Università di Teramo. Lo scopo delle settimane della cultura scientifica e tecnologica, nate nel 1991, è quello di mobilitare tutte le competenze e le energie del Paese per favorire una più capillare diffusione di una solida e critica cultura tecnico-scientifica, stimolando un dialogo tra la società civile e il complesso del Sistema Ricerca (università, enti di ricerca pubblici e privati, musei, aziende, associazioni, ecc.).
REDAZIONE UFFICIO STAMPA
 
Ultimo aggiornamento: 20-02-2008
Seguici su