salta ai contenuti
 
 
 

N.002

DIRITTI DELL'UOMO E DIALOGO INTERCULTURALE: A TERAMO ESPERTI MONDIALI

Teramo, 25 marzo 2008 - Un bilancio sui 60 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo verrà stilato a Teramo in occasione del convegno "Diritti dell'uomo e dialogo interculturale nel Mediterraneo", in programma da giovedì 27 a sabato 29 marzo nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza, del Campus di Coste Sant'Agostino. Il Convegno, organizzato da Gianluca Sadun Bordoni, docente di Diritti umani presso l'Ateneo teramano, si colloca all'interno delle iniziative promosse dall'Unione Europea per il 2008 "Anno Euro-Mediterraneo per il dialogo interculturale". La Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Teramo è membro della Fondazione Euromediterranea "Anna Lindh" e il convegno, oltre a far parte delle iniziative collegate al progetto del Ministero per i Beni Culturali "Mosaico. Melting the Colours of Europe", è inserito nella campagna sostenuta dalla Commissione Europea "1001 azioni per il dialogo". Durante i tre giorni di lavori si discuterà sul grado di ricezione dei diritti umani nelle tradizioni filosofico-giuridiche costituzionali dei paesi del Mediterraneo e sul loro ruolonel dialogo politico, culturale e religiosocontemporaneo. Interverranno esperti di livello internazionale tra cui Maurice Borrmans della Pontificia Università di Studi Arabi e Islamistica, Sari Nusseibeh, Rettore dell'Università Al-Quds di Gerusalemme, Abdelouahab Maalmi dell'Università Hasan di Casablanca, Norbert Hinske dell'Università di Trier, Jack Bemporad dell'Università Pontificia S. Tommaso D'Aquino e Osman Tastan dell'Università di Ankara.
Il convegno è stato patrocinato dall'Unesco, dal Senato della Repubblica, dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dell'Università e della Ricerca oltre che dai maggiori enti locali tra i quali, in particolare, il Comune e la Provincia di Teramo. I lavori cominceranno giovedì 27 marzo con l'inaugurazione di una mostra dal titolo "Vignette dal mondo per i diritti umani" e si concluderanno sabato 29 marzo, alle ore 10.00, con una tavola rotonda sul tema "Prospettive dell'integrazione Euro-Mediterranea". Partecipazione il Presidente del Senato Franco Marini, il Presidente della Regione Abruzzo Ottaviano Del Turco, i Parlamentari Khaled Fouad Allam e Italo Bocchino, il Presidente dell'High European Research Act Pialuisa Bianco, ilPresidente del Consiglio Italiano per i Rifugiati Savino Pezzotta e il Senatore Gaetano Quagliariello.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA


 
Ultimo aggiornamento: 25-03-2008
Seguici su