Treno della Memoria 2019: l'esperienza degli studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione

Venerdì 1 marzo 2019 - Ore 10.30 - Sala delle lauree - Facoltà di Giurisprudenza - Campus "Aurelio Saliceti"

 

Il viaggio Treno della Memoria 2019, è un progetto realizzato dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Teramo che ha consentito a 25 studenti di trascorrere  dieci giorni – dal 4 al 14 febbraio 2019 – in viaggio fra la Germania e la Polonia per visitare il campo di concentramento di Sachsenhausen e il campo di sterminio di Auschwitz e le città di Berlino e Cracovia.

 

Il viaggio è stato il momento chiave di una preparazione ad hoc svolta in aula, per un totale di otto ore di lezione frontali. Alla fase di preparazione hanno contribuito Paola Besutti, Giorgia Calò, Massimo Carlo Giannini, Romano Orrù, Clelia Piperno, Stefano Traini e i curatori dell’iniziativa, Paolo Coen e Andrea Sangiovanni.

 

Nell'incontro del 1 marzo gli studenti protagonisti del Treno della Memoria condivideranno l'esperienza nella forma della "restituzione" che si svolgerà attraverso video, opere d'arte, story-map.

 

 

PROGRAMMA

 

Università di Teramo, un treno per la Memoria

Video, 10’

 

Indirizzi di saluto

Dino Mastrocola

Rettore Università di Teramo

 

Mario Venezia

Presidente della Fondazione Museo della Shoah, Roma

 

Stefano Traini

Preside della Facoltà di Scienze della C omunicazione Università di Teramo

 

Le ragioni dell’incontro

Paolo Coen e Andrea Sangiovanni

 

Teramo-Auschwitz-Teramo: il viaggio degli studenti di UNITE

Discussant: Georges de Canino, Gianmarco Cifaldi, Paolo Di Giosia, Doron Kochavi, Romano Orrù, Sandra Renzi, Luigi Saravo, Gianni Tarli

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 28-02-2019
Seguici su