AZIONI PER L’INCLUSIONE ALL’UNIVERSITÀ DI TERAMO: UN SEMINARIO SULLA PIATTAFORMA E-LEARNING PER I SORDI

Teramo 8 marzo 2019 – Si terrà lunedì 11 marzo, alle ore 9.30 nell’Aula Magna dell’Università di Teramo, il seminario Comunicare e innovare: azioni per l’inclusione , che fa parte di un ciclo di iniziative organizzate all’interno del percorso Kraino. Il pensiero creativo che precede l’innovazione.

L’incontro sarà il primo momento di verifica del lavoro di ricerca applicata iniziato grazie all’accordo di programma ‒ siglato lo scorso ottobre e voluto dal rettore Dino Mastrocola in collaborazione con il presidente Adsu Paolo Berardinelli ‒ per l’attivazione della piattaforma e-learning come strumento per l’insegnamento a distanza, destinato all’inclusione delle persone sorde. L’accordo ‒ coordinato dal docente di Lingua dei segni Mauro Chilante ‒ prevede che il materiale didattico venga prima tradotto nella Lingua Italiana dei Segni (LIS) o sottotitolato e poi caricato sulla piattaforma e-learning.

«Si tratta ‒ ha spiegato Chilante ‒ di una buona pratica e di una dimostrazione concreta delle possibilità attuali di utilizzo degli strumenti tecnologici in favore della disabilità».

Nel corso del seminario saranno presentate le clip di alcuni momenti di tre lezioni, realizzate negli studi televisivi della Fondazione universitaria: la lezione di Anatomia animale tenuta da Paolo Berardinelli, la lezione di Istologia di Alessandra Martelli e una di Diritto tenuta da Ignazio Castellucci. Le lezioni sono state tradotte in LIS con l’aggiunta di slide e sottotitoli, adatte ad ogni tipo di persona sorda, segnante od oralista.

Scopo complessivo dei vari interventi, inoltre, è quello di conoscere lo stato dell’arte intorno alla materia dell’inclusione, compreso il forte impegno della RAI, ed esaminare prospettive e percorsi ministeriali. Parteciperà al seminario anche il rettore dell’Università di Tirana a conferma dell’accordo appena raggiunto che prevede l’Ateneo di Teramo sede di corsi di aggiornamento e specializzazione per esperti del settore logopedico, con un focus sulla Lingua dei Segni come metodo o strumento di riabilitazione.

Tra i relatori Benito Michelizza, medico foniatra della Fondazione Padre Mileno; Carla Montuschi, tecnico audiometrista della Città della salute e della scienza di Torino; Mauro Rossini, del Centro Ricerche RAI; Raffaele Ciambrone, dirigente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
 
Ultimo aggiornamento: 08-03-2019
Seguici su