salta ai contenuti
 
 

Mediazione familiare e dei conflitti e di giustizia riparativa e mediazione penale

Coordinatore:

Corso di perfezionamento

 

Il progetto didattico si prefigge di formare operatori altamente specializzati con professionalità e competenze interdisciplinari specifiche, per un'efficace pratica della mediazione del conflitto negli ambiti applicativi di riferimento.

 

Con riferimento alla Mediazione familiare, essa si pone l'obiettivo di arginare le rivalse coniugali e di proteggere la salute psico-fisica dei figli contesi. La legge sull'affido condiviso (L. 54/2006) presuppone l'introduzione e l'intervento di operatori formati nello specifico per raggiungere concretamente gli obiettivi che esso si pone. Il corso è finalizzato alla formazione di operatori che siano in grado di contenere i conflitti derivanti da una coppia che si separa e indirizzare gli ex coniugi al recupero o rinforzo di una genitorialità nuovamente congiunta.

 

Il corso prevede altresì di frequentare il singolo modulo in Giustizia riparativa e mediazione penale, rivolto a coloro che oltre ai requisti accademici previsti, siano in possesso anche del titolo di Mediatore familiare, conseguito prezzo l'Università degli studi di Teramo o acquisito con altri percorsi riconosciuti dall'AIMcF o da altre Associazioni di categoria registrate presso il MISE (L. 4/2013) e aderenti alla UNI 11644:2016, in regola con i requisiti d'ingresso. Il progetto didattico del singolo modulo si prefigge di formare operatori altamente specializzati con professionalità e competenze interdisciplinari specifiche, per un'efficace pratica dei programmi della Giustizia riparativa nello specifico ambito di riferimento della mediazione penale che riguarda l'incontro fra l'autore di reato e vittima. Più precisamente a conoscere e comprendere la dinamica dell'accadimento, i vissuti di sofferenza della vittima ed offrire in ultimo al reo la possibilità di riscattarsi.

 

Organizzazione

193 ore di lezione frontale3     

768 ore di studio individuale (comprese le ore di lezione frontale), ore di didattica alternativa e  prova finale

30 CFU Tot.

 

Insegnamenti

  • Diritto di famiglia
  • Elementi di diritto penale
  • Sociologia giuridica
  • Elementi di diritto tributario
  • Psicologia
  • Diritto minorile
  • Vittimologia e criminologia
  • Legislazione sociale
  • Giustizia riparativa e mediazione penale
  • Mediazione familiare
  • Tirocinio (40 ore)
  • Didattica alternativa: tecniche e metodologie esperienziali operative (196 ore)

 

Insegnamenti Modulo Giustizia riparativa e mediazione penale (96 ore)

  • Diritto di famiglia
  • Elementi di diritto penale
  • Sociologia giuridica
  • Elementi di diritto tributario
  • Psicologia
  • Diritto minorile
  • Vittimologia e criminologia
  • Legislazione sociale
  • Giustizia riparativa e mediazione penale
  • Tirocinio (40 ore)
  • Didattica alternativa: tecniche e metodologie esperienziali operative (104 ore)
 

Sede/orari di svolgimento

Facoltà di Giurisprudenza  | Polo didattico "S. Spaventa | Campus "A. Saliceti"

Il corso di perfezionamento in Mediazione familiare e dei conflitti si svolge per un biennio (ottobre/novembre 2019 - aprile/maggio 2021).

Le lezioni seguono una cadenza quindicinale nella giornata del venerdì, per la durata di otto ore (mattina e pomerigigo con intervallo).

 

 

 

 

 
 
Informazioni

Informazioni didattiche

 

Ufficio esami di stato e formazione post-laurea

Tel. 0861/266235/266566

mteodori@unite.it

rdeiovita@unite.it

 

Per informazioni di carattere didattico (materie, orario delle lezioni, attività formative) contattare il Coordinatore di riferimento.

 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 28-02-2020
Seguici su