Prof. LOSCHIAVO Luca
 
 

Curriculum accademico

 

Laurea e studi post-laurea

1989: Laurea in Giurisprudenza con lode presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma

1991-1999: Borsista al Max-Planck-Institut für Europäische Rechtsgeschichte di Francoforte sul Meno continuativamente per uno o due mesi l’anno.

 

Carriera accademica

1992: Ricercatore di Storia del diritto italiano presso la Facoltà di Giurisprudenza di Roma ‘Sapienza’

1994: Dottore di ricerca in “Storia del diritto italiano con particolare riferimento al diritto comune” – Università di Torino

2001: Professore associato di Storia del diritto medievale e moderno – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Teramo

2005: Professore straordinario di Storia del diritto medievale e moderno – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Teramo

2008: Professore ordinario di Storia del diritto medievale e moderno – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Teramo

 

Incarichi di insegnamento

1995-1996 e 1996-1997: (per affidamento) “Antichità e istituzioni medievali” – Facoltà di Lettere e Filosofia – Università di Cassino

1997-2001: (per affidamento) “Storia del diritto italiano” – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Cagliari

2001-2015: “Storia del diritto medievale e moderno” e “Diritto comune” – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Teramo

2005-2010: (per affidamento) “Storia del diritto medievale e moderno I” – Facoltà di Economia - Università di Chieti – Pescara

2011-2019: (per affidamento) “Storia del diritto medievale e moderno II” – Dipartimento di Giurisprudenza – Roma Tre.

2013-2019: (ex art. 6 co.11 – l. 240/2010) “Storia del diritto medievale e moderno” – Dipartimento di Giurisprudenza – Università di Roma Tre.

 

Incarichi di responsabilità e coordinamento di attività di ricerca e formazione

2005-09: Coordinatore del corso di Dottorato di ricerca intitolato “Identità culturali ed esperienze giuridiche in area adriatica: dalla koinè tardo-antica al diritto comune” (Università di Teramo)

2006 (settembre): Direttore della 4. Studienwoche del Max-Planck-Institut für europäische Rechtsgeschichte di Frankfurt am Main con il titolo «Mittelalterliche Quellen in der heutigen Rechtsgeschichte. Eine Einführung in die juristische Literatur: Handschriften, Frühdrucke und ihre Erforschung» (18-21.9)

2006/2008: responsabile scientifico del progetto di ricerca interdisciplinare di Ateneo «Individuo, collettività, ordinamento nella storia e nella teoria del diritto» (durata 36 mesi)

2009 (ottobre): ideatore e organizzatore del convegno internazionale di studi «Novellae constitutiones. L’ultima legislazione di Giustiniano fra Oriente e Occidente da Triboniano a Savigny» di cui ha poi curato la pubblicazione degli atti

2009: responsabile scientifico del progetto di ricerca interdisciplinare di Ateneo «Processo, verità e giustizia nella storia e nella teoria del diritto» (durata 12 mesi)

2010- : membro del consiglio scientifico del Consorzio internazionale di ricerca: ‘The Mosaico Project’ (http://mosaico.cirsfid.unibo.it)

2015- : membro del Collegio dei Docenti del Corso di Dottorato di ricerca in Discipline giuridiche (Dip. di Giurisprudenza – Università di Roma Tre)

2018- : membro del Advisory Committee del progetto ERC (finanz. 2018-2023) “Documenting Multiculturalism” (P.I. Jeremy Johns – Oxford)

 

Incarichi negli Organi d’Ateneo

2006-08: Membro del Nucleo di Valutazione dell’Ateneo teramano.

2010-12: Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche nella società e nella storia (Univ. di Teramo).

2011-12: Componente del Senato Accademico dell’Ateneo teramano.

 

Interessi scientifici

I principali ambiti di ricerca di Luca Loschiavo sono:

a) la stroria delle fonti giuridiche e della loro esegesi nell'epoca del diritto comune;

b) le istituzioni processuali tra antichità e medioevo;

c) la costruzione delle istituzioni giuridiche nelle più antiche comunità cristiane;

d) la formazione di una cultura giuridica 'europea' durante i primi secoli del medioevo (in particolare i frutti dell'incontro tra la tradizione giuridica romana, quella elleno-giudaica e cristiana, e quella barbarica);
e) Emilio Betti.

 

Le pubblicazioni di maggior rilievo hanno sinora riguardato:

  1. il rinascimento giuridico e la scuola dei glossatori tra XI e XIII secolo : «Summa Codicis Berolinensis» Studio ed edizione di una composizione ‘a mosaico’, Frankfurt a. M. 1996 (monografia); Lo studio e l’insegnamento del ‘ius civile’ nel secolo XII, in: «Pietro Lombardo» Atti del XLIII Conv. storico int. – Todi 8-10.X.2006, CISAM, Spoleto 2006, pp. 89-121 (saggio); Sulle tracce bolognesi del Cardinalis canonista (e legista) del secolo XII, in: M. Ascheri / G. Colli (curr.), «Manoscritti, editoria e biblioteche dal medioevo all’età contemporanea», Roma 2006, II, pp. 515-532)(saggio); Temi, personaggi e ambienti della scuola della glossa, Pescara 2008 (monografia); Marino da Caramanico giudice, giurista, intellettuale, in I. Mathieu, J.-M. Matz eds.,”Formations et cultures des officiers et de l’entourage des princes dans les territoires angevins (milieu XIIIe-fin XVe siècle), [Collection de l’École française de Rome, 518/3], École française de Rome, Roma 2019, pp. 243-264 (capitolo di libro).
  2. il passaggio dall’impero romano d’Occidente ai regni romano-barbarici e il diritto dei popoli germanici : Autodifesa, vendetta, repressione poliziesca. La lotta al brigantaggio nel passaggio dalle province tardo-imperiali ai regni romano barbarici, in: F. Botta (cur.), «Il diritto giustinianeo fra tradizione classica e innovazione», Torino 2003, pp. 105-133 (saggio); La risoluzione dei conflitti in età altomedievale: un excursus storiografico, in: P. A. Bonnet / L. Loschiavo (curr.), «Forme stragiudiziali e straordinarie di risoluzione delle controversie nel diritto comune e nel diritto canonico», Napoli 2008, pp. 91-112 (saggio); Insediamenti barbarici e modelli di coesistenza nell’Italia altomedievale. Il regno degli Ostrogoti, in F. Rimoli (cur.), «Immigrazione e integrazione. Dalla prospettiva globale alle realtà locali», Napoli 2014, vol. I, pp. 317-348) (saggio); L’età del passaggio. All’alba del diritto comune europeo (secoli III-VII), Giappichelli ed., Torino 2016 [isbn: 978-88-921-0374-0] (2a ediz. Torino 2019) (monografia)
  3. processi e procedure nella tradizione giuridica occidentale fra tardoantico e alto medioevo : Tra legge mosaica e diritto romano. Il caso Indicia, la Didascalia Apostolorum e la procedura del giudizio episcopale all’epoca del vescovo Ambrogio, in: I. Birocchi et alii (curr.), «A Ennio Cortese», Roma 2001, II, pp. 269-284 (saggio); Figure di testimoni e modelli processuali tra antichità e primo medioevo, Milano 2004 (monografia); Il contributo di Isidoro di Siviglia all’ordo iudiciarius medievale, in: Y. Mausen et alii (edd.), «Der Einfluss der Kanonistik auf die europäische Rechtskultur. 4. Prozessrecht», Köln – Weimar – Wien 2014, pp. 1-19) (saggio);
  4. la legislazione novellare di Giustiniano e la sua conoscenza in Occidente (La Riforma gregoriana e la riemersione dell’Authenticum. Un’ipotesi in cerca di conferma, in: P. Erdö / Sz.A. Szuromi (eds.), «Proceedinges of the XIIIth Int. Congr. of Medieval Canon Law» (Esztergom, 3-8.8-2008), Città del Vaticano 2010, pp. 159-170 (saggio); Il codex graecus e le origini del Liber Authenticorum, in: «Zeitsch. der Savigny-Stift. für Rechtsgeschichte», Rom. Abt. 127, 2010, pp. 115-171 (saggio); La riscoperta dell’Authenticum e la prima esegesi dei glossatori, in: L. Loschiavo et alii (curr.), «Novellae Constitutiones. L’ultima legislazione di Giustiniano tra oriente e occidente da Triboniano a Savigny», Napoli 2011, pp. 111-139) (saggio);
  5. la costruzione di una cultura giuridica comune nell’Europa altomedievale e la sua trasmissione (L’impronta di Isidoro nella cultura giuridica medievale: qualche esempio, in: G. Bassanelli cur., «RAVENNA CAPITALE. Uno sguardo ad Occidente. Romani e Goti – Isidoro di Siviglia», Bologna 2012, pp. 39-55 (saggio); Was Rome still a Centre of Legal Culture between the 6th and 8th Centuries? Chasing the Manuscripts, in: «Rechtsgeschichte – Legal History», 23 (2015), pp. 83-108 (saggio); Isidore of Seville (Chapter 18.), in Ph.L. Reynolds ed., “Great Christian Jurists and Legal Collections in the First Millennium”, (Cambridge Studies in Law and Christianity), Cambridge University Press, Cambridge 2019, pp. 381-396 (capitolo di libro).

 

I risultati delle ricerche di Luca Loschiavo sono conosciuti e apprezzati sia sul piano nazionale che internazionale. La prima procedura di valutazione della qualità della ricerca nazionale (vqr) promossa dall’Anvur ha visto collocarsi primi assoluti nella classifica degli atenei italiani gli storici del diritto dell’Ateneo teramano. Delle tre pubblicazioni individualmente presentate da Luca Loschiavo, due hanno ricevuto la valutazione di 1 (eccellente) e la terza di 0,8 (buono). Nella seconda procedura i punteggi conseguiti dalle pubblicazioni di L. Loschaivo sono stati: 0,70 (elevato) - per il I prodotto - e 0,70 (elevato) per il II prodotto

 

Attualmente Luca Loschiavo tiene presso la Facoltà di Giurisprudenza di Teramo gli insegnamenti di ‘Storia del diritto medievale e moderno’ e ‘Storia del diritto medievale e moderno 2’

 

 

Dal 2012 Luca Loschiavo è presidente dell’ «Istituto Emilio Betti di scienza e teoria del diritto nella storia e nella società». Ha contatti e collabora con università e istituti di ricerca italiani (Università di Roma Tre, Catania, Pavia, Napoli Federico II, Milano Bicocca, Bologna, Perugia, Cagliari) e internazionali (MPI für europäische Rechtsgeschichte – Frankfurt am Main; Universitè Paris Ouest – Nanterre; Institut für Rechtgeschichte und geschichtliche Rechtsvergleichung (Romanistische Abt.) – Albert-Ludwigs-Universität Freiburg; Universitad de Valladolid; University of Edinburg; Ludwig-Maximilians Universität München).

 

È membro del comitato scientifico delle riviste scientifiche ‘Rivista internazionale di diritto comune’ (Catania – Roma); ‘Rivista di storia del diritto italiano’ (Torino); ‘Teoria e storia del diritto privato’ (Salerno) nonché delle collane ‘Luca da Penne - Religione, diritto e politica’ (dir. Francesco Zanchini) e 'La cultura giuridica' (dir. B. Pasciuta). Collabora, in qualità di redattore corrispondente, alla riviste ‘Rechtsgeschichte’ (Frankfurt a. M.) e ‘Scrineum’ (Pavia).

 

Curriculum english version

 


1989 - Graduation in Law (summa cum laude) at the University of Rome 'La Sapienza'
1991/1999 - 'Research fellow' at the Max-Planck-Institut für europäisches Rechtsgeschichte in Frankfurt am Main (a month per year on average) 
1992/2001 - Assistant professor at the Istituto di Storia del diritto italiano (University of Rome 'La Sapienza')
1994 - Doctoral degree in Medieval and Modern History of Law (Universities of Turin, Milan, Bologna, Roma, Catania)
1995/1996 - Lecturer of 'Antichità e istituzioni medievali' at the University of Cassino (Faculty of Arts)
1997/2000 - Lecturer of 'Storia del diritto italiano' at the the University of Cagliari (Faculty of Law)
2001/2004 - Associate professor of 'Storia del diritto medievale e moderno' at the University of Teramo (Faculty of Law)
2005 (from April) - Professor of 'Storia del diritto medievale e moderno' and 'Diritto comune' at the University of Teramo (Faculty of Law)
2005 (from November) - Director of the Cours of Doctorate "Identità culturali ed esperienze giuridiche in area adriatica: dalla koinè tardo-antica al diritto comune" organised by the University of Teramo.
2006 (Oktober) - Director of the 4th Studienvoche: «Mittelalterliche Quellen in der heutigen Rechtsgeschichte. Eine Einführung in die juristische Literatur: Handschriften, Frühdrucke und ihre Erforschung» organised by the Max-Planck-Institut für europäische Rechtsgeschichte in Frankfurt am Main.

Luca Loschiavo has published 4 monographs, 40 small essays and a number of reviews on national and international scientific periodicals.

He is correspondent-editor of the periodical "Rechtsgeschichte" and scientific committee man of the " Rivista internazionale di diritto comune" and of the e-review "Teoria e storia del diritto privato".

During the years 2006-2008, he was member of the "Nucleo di valutazione di Ateneo" of the University of Teramo

 

From 2012 he is president of the Istituto Emilio Betti di Scienza e Teoria del diritto nella storia e nella società

Pubblicazioni

 

Monografie:
1. «Summa Codicis Berolinensis» Studio ed edizione di una composizione 'a mosaico', [«Ius Commune» - Sonderhefte, 89] Frankfurt a. M. 1996

2. Figure di testimoni e modelli processuali tra antichità e primo medioevo, [Università degli Studi di Teramo - Collana della Facoltà di Giurisprudenza, n.s. 18] Milano 2004

3. Temi, personaggi e ambienti della scuola della glossa, Pescara 2008

 

4. L'età del passaggio. All'alba del diritto comune europeo (secoli III-VII), Giappichelli ed. Torino 2016

Saggi e articoli:
1. Alcune note sul frammento di Summa Codicis contenuto nel ms. Berlin lat. fol. 271, in «Ius Commune», 19 (1992) pp. 31-59;

 

2. «Secundum Peponem dicitur ... G vero dicit». In margine ad una nota etimologica da Pepo ad Ugolino, in «Rivista Internazionale di Diritto comune», 6 (1995) pp. 233-249

3. Tra legge mosaica e diritto romano. Il caso Indicia, la Didascalia Apostolorum e la procedura del giudizio episcopale all'epoca del vescovo Ambrogio, in «A Ennio Cortese». Scritti promossi da D. Maffei e raccolti a cura di I. Birocchi, M. Caravale, E. Conte., U. Petronio, Roma 2001, II, pp. 269-284

4. La legge che Dio trasmise a Mosè. Fortuna medioevale di un'operetta volgare, in «Rechtsgeschichte», 2 (2003) pp. 72-86 (rist. con aggiunte e correzioni in M. Bellomo / O. Condorelli edd., «Proceedings of the XI. International Congress of Medieval Canon Law» - Catania, 30.7-6.8.2000 [Monumenta Iuris Canonici, ser. C: Subsidia, 12], Città del Vaticano 2006, pp. 85-102)

5. Autodifesa, vendetta, repressione poliziesca. La lotta al brigantaggio nel passaggio dalle province tardo-imperiali ai regni romano barbarici, in «Il diritto giustinianeo fra tradizione classica e innovazione» Atti del Convegno - Cagliari, 13-14.X.2000 a cura di F. Botta [Pubblicazioni della Facoltà di Giurisprudenza della Università di Cagliari, 65] Torino 2003, pp. 105-133

6. Alla ricerca del maestro longobardista di Carlo di Tocco, in «Panta rei» Studi in onore di Manlio Bellomo, O. Condorelli, K. Pennington, E. Montanos-Ferrin (curr.), Roma 2004, III, pp. 403-425

 

7. Ordinamento giudiziario e sistemi di giustizia nella Sardegna medievale, in «La Carta de Logu d'Arborea nella storia del diritto medievale e moderno», I. Birocchi - A. Mattone (curr.), Roma-Bari 2004, pp. 116-135


8. Il ruolo dei testimoni e la formazione dell'ordo iudiciarius canonico tra VII e IX secolo, in «Solvere et ligare. Prospettive di soluzione giudiziale e stragiudiziale dei conflitti», F. Zanchini (cur.) [Università degli studi di Teramo - Collana della Facoltà di Giurisprudenza, n.s., 26] Milano 2005, pp. 115-149

 

9. Sulle tracce bolognesi del Cardinalis canonista (e legista) del secolo XII, in «Manoscritti, editoria e biblioteche dal medioevo all'età contemporanea». Studi offerti a D. Maffei per il suo ottantesimo compleanno, a cura di M. Ascheri e G. Colli, Roma 2006, vol. II, pp. 515-532

 

10. Le scuole dei legisti all'inizio del Duecento, in G. Bertuzzi ed., «L'origine dell'Ordine dei Predicatori e l'Università di Bologna», Bologna 2006, pp. 43-56

 

11. Lo studio e l'insegnamento del 'ius civile' nel secolo XII, in «Pietro Lombardo» Atti del XLIII Conv. storico int. - Todi 8-10.X.2006, CISAM, Spoleto 2006, pp. 89-121

 

12. Intorno al privilegio della praescriptio centum annorum, in AA. VV. «Itinerari giuridici. Per il quarantennale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Abruzzo», Milano 2007, pp. 533-553

 

13. La risoluzione dei conflitti in età altomedievale: un excursus storiografico, in P. A. Bonnet / L. Loschiavo curr., «Forme stragiudiziali e straordinarie di risoluzione delle controversie nel diritto comune e nel diritto canonico», Napoli 2008, pp. 91-112

 

14. La Riforma gregoriana e la riemersione dell'Authenticum. Un'ipotesi in cerca di conferma, in «Rivista Internazionale di Diritto comune», 6 (2008) pp. 137-151

15. Il codex graecus e le origini del Liber Authenticorum, in: «Zeitschrift der Savigny-Stiftung für Rechtsgeschichte – Romanistische Abteilung», 127 (2010), pp. 115-171


16. «In terra d’Abruzzi …». La pastorizia abruzzese tra profili istituzionali e spunti storico-giuridici, in: A. Mattone / P. Simbula (curr.), «La pastorizia mediterranea. Storia e diritto (secoli XI-XX)», Roma 2011, pp. 510-530


17. La riscoperta dell’Authenticum e la prima esegesi dei glossatori, in: L. Loschiavo / G. Mancini / C. Vano (curr.), «Novellae Constitutiones. L’ultima legislazione di Giustiniano tra oriente e occidente da Triboniano a Savigny». Atti del Convegno internazionale (Teramo, 30-31.10.2009), Napoli 2011, pp.111-139 [isbn: 978-88-495-2183-2]


18. Abuso di potere, d’ufficio, di autorità. Prolegomeni per uno studio sul contributo della canonistica, in: M. Schmoeckel / O. Condorelli / F. Roumy (edd.), «Der Einfluss der Kanonistik auf die europäische Rechtskultur. 3. Straf- und Strafprozessrecht», Köln – Weimar – Wien 2012, pp. 293-312 [isbn: 978-3-412-20576-8]


19. L’impronta di Isidoro nella cultura giuridica medievale: qualche esempio, in: G. Bassanelli / S. Tarozzi (curr.), «RAVENNA CAPITALE. Uno sguardo ad Occidente. Romani e Goti – Isidoro di Siviglia», Bologna 2012, pp. 39-55 [isbn: 978-88-387-6583-9]


20. Profili giuridici sostanziali e processuali nelle più antiche leggi anglo-sassoni, in: V. Dolcetti Corazza / R. Gendre (curr.), «Le leggi degli Anglosassoni», XIII Seminario avanzato di Filologia germanica, Alessandria 2013, pp. 113-144 [isbn: 978-88-6274-488-1]


21. Le leges barbarorum e i regolamenti militari romani. Alcuni esempi e spunti per una ricerca, in «Roma e barbari nella tarda antichità – Atti dell’Accademia Romanistica Costantiniana», XX (2014), pp. 325-343 [isbn: 978-88-548-7923-2]


22. Il contributo di Isidoro di Siviglia all’ordo iudiciarius medievale, in: Y. Mausen / O. Condorelli / F. Roumy / M. Schmoeckel (edd.), «Der Einfluss der Kanonistik auf die europäische Rechtskultur. 4. Prozessrecht», Köln – Weimar – Wien 2014, pp. 1-19 [isbn: 978-3-412-22236-9]


23. Insediamenti barbarici e modelli di coesistenza nell’Italia altomedievale. Il regno degli Ostrogoti, in F. Rimoli (cur.), «Immigrazione e integrazione. Dalla prospettiva globale alle realtà locali», Napoli 2014, vol. I, pp. 317-348 [isbn: 978-88-6342-621-1]


24. Verso la costruzione del canone medievale dei testi giustinianei. Il ms. Oxford, Oriel College 22 e la composizione del Volumen parvum, in J. Hallebeek / M. Schermaier / R. Fiori / J.-P. Coriat (eds.), «Inter cives necnon peregrinos. Essays in Honour of B. Sirks», Göttingen 2014, pp. 443-458 [isbn: 978-3-8471-0302-8]


25. Un singolare manoscritto londinese dell’Authenticum (London, University College Library, Ogden 5), in P. Maffei / G.M. Varanini (curr.), «Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri», Firenze 2014, vol. III, pp. 73-82 [isbn: 978-88-6655-632-9]


26. Insegnamento del diritto e trasmissione del sapere giuridico a Roma da Teoderico a Carlo Magno. La scia dei manoscritti, in: G. Bassanelli / S. Tarozzi (curr.), «RAVENNA CAPITALE. Permanenze del mondo giuridico romano in Occidente nei secoli V-VIII», Santarcangelo di Romagna 2014, pp. 9-50 [isbn: 978-88-916-0784-3]

 

27. Non est inter vos sapiens quisquam, qui possit iudicare inter fratrem suum? Processo e giustizia nel primo cristianesimo dalle origini al vescovo Ambrogio, in: G. Bassanelli / S. Tarozzi / P. Biavaschi (curr.), «RAVENNA CAPITALE. Giudizi, giudici e norme processuali in Occidente nei secoli IV-VIII», Santarcangelo di Romagna 2015, pp. 67-106 [isbn: 978-88-916-1421-6]


28. Presentazione (insieme a F. Botta), in: F. Botta / L. Loschiavo (curr.), Civitas, Iura, Arma. Organizzazioni militari, istituzioni giuridiche e strutture sociali all’origini dell’Europa (secoli III-VIII), Edizioni Grifo, Lecce, 2015, pp. 5-14 [isbn: 9788869940132]


29. Was Rome still a Centre of Legal Culture between the 6th and 8th Centuries? Chasing the Manuscripts, in: «Rechtsgeschichte – Legal History», 23 (2015), pp. 83-108 [issn: 1619-4993 / isbn: 978-3-465-04237-2]

30. Isidore of Seville and the construction of a common legal culture in early medieval Europe, in: La forge du droit. Naissance des identités juridiques en Europe (IVe-XIIIe siècles) – «Clio@Themis. Revue électronique d’histoire du droit», 10 (2016) [issn: 2105-0929]

 

31. Baziano (Baçianus, Basianus) (… - 1997), in: G. Murano (cur.), Autographa. I.2 Giurisi, giudici e notai (sec. XII-XV), Editrice La Mandragora, Imola 2016, pp. 9-10 [isbn: 978-88-7586-478-1]

 

32. La storiografia statutaria degli ultimi trent’anni. Considerazioni brevi tra passato e futuro prossimo, in: «Historia et ius», 12 (2017), paper 23, pp. 1-14 [issn: 2279-7416]

 

33. Oltre la milizia. Fisco e civilitas per i Goti di Teoderico, in S. Menzinger (cur.), Cittadinanze medievali. Dinamiche di appartenenza a un corpo comunitario, Viella, Roma 2017, pp. 3-26 [isbn: 978-88-6728-762-8]

 

34. ‘L’asino che salì al tribunale e ragliò ostinatamente’. Il governo di Roma all’epoca di Valentiniano I fra lotte politiche, tradizione giuridica e innovazioni legislative: in «Antiquité Tardive», 25 (2017), pp. 223-234 [isbn: 978-2-503-57831-6]

 

35. Legislazione e prassi nella Benevento longobarda, in «Index», 46 (2018), pp. 539-558 [issn: 0392-2391]

 

36. Un libro di storia, un libro per gli storici del diritto e per i giuristi, introduzione a Wood, La trasformazione dell’Occidente romano e l’affermazione della Chiesa nel primo medioevo, (tr. ita. a cura di L. Loschiavo) RomaTrE-press, Roma 2019, pp. v-xii [isbn: 978-88-32136-22-7]

 

37. Marino da Caramanico giudice, giurista, intellettuale, in Mathieu, J.-M. Matz eds.,”Formations et cultures des officiers et de l’entourage des princes dans les territoires angevins (milieu XIIIe-fin XVe siècle), [Collection de l’École française de Rome, 518/3], École française de Rome, Roma 2019, pp. 243-264 [isbn: 978-2-7283-1364-8]

 

38. Isidore of Seville (Chapter 18.), in Ph.L. Reynolds ed., “Great Christian Jurists and Legal Collections in the First Millennium”, (Cambridge Studies in Law and Christianity), Cambridge University Press, Cambridge 2019, pp. 381-396 [isbn: 9781108559133]

 

39. Il ruolo del giurista oggi e la necessità di ripensare la sua formazione, in «Cultura e diritti», 8.1 (2019), pp. 55-63 [issn: 2280-6334]

 

40. Looking at the Edict of Rothari. Between German Ancestral Customs and Roman Legal Traditions, in: «Roma Tre Law Review», 2 (2019), pp. 65-91 [issn: 2704-9779]

 

41. A proposito di ius speciale e personalità del diritto: tra ius militare e leges barbarorum, in “Ravenna Capitale – L’esercito romano e l’alba dell’Europa. Modelli concettuali e sperimentazioni sociali tra linguaggi, istituzioni e diritto (secoli IV-VIII)”, Maggioli Editore, Santarcangelo di Romagna 2020, pp. 185-211 [isbn: 9788891642530]

 

42. Irnerius and the imperial legislation, between Justinian and Henry V, in «Tijdschrift voor Rechtsgeschiedenis / Revue d’Histoire du Droit / The Legal History Review», 88 (2020), pp. 367-391 [Print issn: 0040-7585 / e-issn: 1571-8190] [DOI: https://doi.org/10.1163]

 

43. The priest who fell in love and lost everything. Use and abuse of ecclesiastical justice in Carolingian Tuscany, in «Italian Review of Legal History», 6 (2020), pp. 237-253 [issn 2464-8914 – DOI 10.13130/2464-8914/14889] [https://riviste.unimi.it/index.php/irlh/index]

 


Voci di enciclopedie e dizionari biografici:
1. Iacopo di Porta Ravennate, in «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 62, Roma 2004, pp. 84-87


2. Laborante, in «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 62, Roma 2004, pp. 798-800

 

3. Lallo di Tuscia, in «Federico II. Enciclopedia Fridericiana», Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, Roma 2005, vol. II, p. 133

 

4. Marino da Caramanico, in «Federico II. Enciclopedia Fridericiana», Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, Roma 2005, vol. II, pp. 278-280

 

5. Lotario da Cremona, in «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 66, Roma 2006, pp. 179-181

 

6. Marino da Caramanico, in «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 70, Roma 2008, pp. 503-506

 

7. Omobono Morisio, in: «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 76, Roma 2012, pp. 863-866
Alberto, in: Dizionario biografico dei giuristi italiani , Il Mulino, Bologna 2013, 1, pp. 26- 27 [isbn: 978-88-15-24124-5]


8. Aliprando, in: DBGI, 1, p. 42

 

9. Ariprando, in: DBGI, 1, pp. 102-103

 

10. Azzone, (in collaborazione con E. Conte) in: DBGI, 1, pp. 137-139


11. Bulgaro, in: DBGI, 1, pp. 357-359

 

12. Cacciavillano, in: DBGI, 1, p. 370


13. Columbus, in: DBGI,1, pp. 564-565

 

14. Iacopo di Porta Ravennate, in: DBGI, 1, pp. 1103-1104

 

15. Laborante, in: DBGI,1, pp. 1134-1135


16. Lotario Rosario da Cremona, in: DBGI, 2, p. 1204

 

17. Marino da Caramanico, in: DBGI, 2, pp. 1277-1279


18. Martino Gosia, in: DBGI, 2, pp. 1294-1296


19. Napodano Sebastiani, in: DBGI, 2, pp. 1407-1408


20. Oberto dall’Orto, in: DBGI, 2, pp. 1448-1449


21. Omobono Morisio, in: DBGI, 2, pp. 1455-1456


22. Ottone da Pavia, in: DBGI, 2, p. 1475


23. Ugo di Gambolado, in: DBGI, 2, p. 1993


24. Ugo di Porta Ravennate, in: DBGI, 2, pp. 1193-1194


25. Vacario, in: DBGI, 2, pp. 2001-2003

 

26. Vaccella, in: DBGI, 2, pp. 2006-2007

 

27. Rogerio, in: «Dizionario Biografico degli Italiani», [Ist. della Enciclopedia Italiana – Treccani] vol. 88, Roma 2017, pp. 128-130 [isbn: 978-88-12-00032-6]

 

28. Sebastiani Napoletano, in: «Dizionario Biografico degli Italiani», [Ist. della Enciclopedia Italiana – Treccani] vol. 91, Roma 2018, pp. 700-701 [isbn: 978-88-12-00032-6]

 

29. Vacario, in: «Dizionario Biografico degli Italiani», [Ist. della Enciclopedia Italiana – Treccani] vol. **, Roma 201*, pp. (in pubblicazione) [isbn: 978-88-12-00032-6]

 

Curatele:

1. (unitamente a P.A. Bonnet) «Forme stragiudiziali e straordinarie di risoluzione delle controversie nel diritto comune e nel diritto canonico», [Collana della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, 6], ESI, Napoli 2008


2. (unitamente a G. Mancini e C. Vano) «Novellae Constitutiones. L’ultima legislazione di Giustiniano tra oriente e occidente da Triboniano a Savigny». Atti del Convegno internazionale (Teramo, 30-31.10.2009), [Collana della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, 20] ESI, Napoli 2011


3. (unitamente a I. Birocchi) «I giuristi e il fascino del regime (1918-1925)», RomaTrE-Press, Roma 2015

 

4. (unitamente a F. Botta) «Civitas, Iura, Arma. Organizzazioni militari, istituzioni giuridiche e strutture sociali alle origini dell’Europa (secc. III-VIII)» Atti del seminario internazionale (Cagliari, 5-6.10.2012), Edizioni Grifo, Lecce 2015

 

5. (unitamente a Pasciuta) «La formazione del giurista. Contributi a una riflessione», [La cultura giuridica – Testi di scienza, teoria e storia del diritto, 6] RomaTrE-Press, Roma 2018

 


Recensioni:
1. La lunga storia della teoria del contratto sociale. Rec. a J.W. Gough, «Il contratto sociale», Bologna 1986, in «Rassegna di cultura e vita scolastica», 46 (1987 nr. 8-9);

 

2. Ambrogio e la fine dello stato classico. Rec. a S. Mazzarino, «Storia sociale del vescovo Ambrogio», Milano 1989, in «Annali della Pubblica
Istruzione», 36.2 (1990);

 

3. Rec. a R. Maceratini, «Ricerche sullo status giuridico dell'eretico nel diritto romano-cristiano e nel diritto canonico classico (da Graziano a Uguccione)», [Dipartimento di scienze giuridiche, Università di Trento 19], Padova 1994; in «Ius Commune» 24 (1997) pp. 382-385

 

4. Rec. a H. Lange, «Römisches Recht im Mittelalter». Bd. 1: Die Glossatoren, München 1997; in «Ius Commune» 25 (1998) 480-484

 

5. 'Römische Jurisprudenz' o cultura giuridica medievale? Rec. a D. Liebs «Römische Jurisprudenz in Gallien (2. bis 8. Jahrhundert)», [Freiburger Rechtsgeschtliche Abhandlungen, 38], Berlin 2002; in «Rechtsgeschichte» 4 (2004) pp. 211-214

 

6. Rec. a T. Wallinga, «The 'Casus Codicis' of Wilhelmus de Cabriano», [Studien zur europäischen Rechtsgeschichte, 182] Frankfurt am Main 2005; in «Studia et Documenta Historiae et Iuris» 72 (2006), pp. 581-583

 

7. Rec. a E. Dovere, «De iure». L'esordio delle Epitomi di Ermogeniano, Napoli 2005, in «Studia et Documenta Historiae et Iuris» 73 (2007), pp. 403-406

 

Traduzioni:

1. (dal tedesco) di L. Burgmann, I nomoi stratiotikos, georghikos e nautikos, in «Teoria e storia del diritto privato», 4 (2011)

 

2. (dall’inglese) I. Wood, La trasformazione dell’Occidente romano e l’affermazione della Chiesa nel primo medioevo, RomaTrE-press, Roma 2019 [isbn: 978-88-32136-22-7]

Prodotti della ricerca

 

Link interessanti

 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 10-06-2019
Seguici su