CLINICA MEDICA, TERAPIA MEDICA VETERINARIA E MEDICINA LEGALE

 

Informazioni Insegnamento

Prof. BOARI Andrea
Email: aboari@unite.it

Telefono: 0861-266972

 
 

Prerequisiti

 

Per quanto riguarda le conoscenze pregresse lo studente deve possedere solide basi inerenti la semeiotica medica e chirurgica veterinaria, la patologia medica, la diagnostica collaterale, la tossicologia, le malattie infettive e parassitarie  unitamente a conoscenze adeguate di patologia generale e anatomia patologica, farmacologia..

 

Obiettivi

Il Modulo di Clinica Medica Veterinaria si integra armoniosamente con i moduli di Terapia medica veterinaria, Medicina Comportamentale e Medicina Legale e deontologia Veterinaria .

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

Per quanto riguarda le conoscenze pregresse lo studente deve possedere solide basi inerenti la semeiotica medica e chirurgica veterinaria, la patologia medica, la diagnostica collaterale, la tossicologia, le malattie infettive e parassitarie. Il Modulo di Clinica Medica Veterinaria si integra armoniosamente con il modulo di Terapia medica veterinaria. Durante il corso lo studente acquisisce una conoscenza dettagliata e comparata del metodo "Problem-oriented approach" in cui impara a risolvere problemi clinici in maniera logica, metodologica e adattata alle diverse specie animali (piccoli vs grandi animali). In particolare il corso fornisce allo studente gli strumenti conoscitivi per:

-       Affrontare uno o piu' problemi clinici, iniziando dal loro riconoscimento, dalla scelta della priorità e dalla precisa distinzione da altri problemi similari;

-       Elencare e prendere in considerazione le principali diagnosi differenziali in maniera logica, che tengano conto della probabilità di ricorrere in quel dato contesto;

-       Stabilire un programma/iter diagnostico specifico per le differenti diagnosi differenziali proposte;

-       Saper riconoscere un paziente critico e stabilirne un adeguato ed immediato piano terapeutico;

-       Saper consultare testi, articoli, web su argomenti di medicina interna, diagnostica per immagini, di laboratorio per risolvere casi clinici somministrati a casa (compiti a casa).

Le conoscenze e abilità sopra descritte vengono raggiunte attraverso la partecipazione obbligatoria alle attività didattiche assistite (frontali, seminari, supervised work, practical e clinical work) svolte in aula e presso le strutture dell'OVUD o i c.d. compiti a casa.

 

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) 

Alla fine del corso l'esame finale prevede una prova scritta con test a risposta multipla e domande aperte, una prova pratica condotta su un animale ed un esame orale in cui vengono valutati le conoscenze teoriche e pratiche degli argomenti trattati nel corso e la capacità di risolvere problemi clinici in maniera logica e con metodo. Lo studente deve saper utilizzare/integrare opportunamente le conoscenze derivate sia da esperienze precedenti [spt semeiotica medica, patologia medica, malattie infettive e parassitarie, diagnostica collaterale (laboratorio, imaging, endoscopia), tossicologia] che dal corso di Clinica Medica. I c.d. compiti a casa, dimostreranno la capacità dello studente di lavorare in autonomia e di saper consultare testi, dispense, pubblicazioni o il web per approcciare correttamente i vari casi clinici.

 

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente deve essere in grado, di fronte ad un dato caso clinico descritto in maniera completo o parziale, di identificare, riconoscere e prioritizzare uno o piu' sintomi (problema/i), di approfondire o indirizzare meglio l'esame clinico al o agli apparati possibilmente coinvolti, elencare una probabile lista di diagnosi differenziali e proporre il corretto protocollo diagnostico applicando di volta in volta le indagini collaterali eventualmente necessarie a includere o escludere le varie diagnosi differenziali dal dato caso clinico. I c.d. compiti a casa, dimostreranno la capacità dello studente di lavorare in assoluta autonomia e di saper scegliere e consultare testi, dispense, pubblicazioni o il web per approcciare correttamente i vari casi clinici somministrati dal docente.

 

 

Abilità comunicative (communication skills)

Lo studente alla fine del corso dovrà esprimersi correttamente utilizzando la terminologia medico veterinaria specifica sia con gli altri studenti che con il docente durante le sessioni interattive, seminari, esercitazioni e durante le prove d'esame. Lo studente dovrà dimostrare di saper comunicare con le diverse tipologie di interlocutori che possono essere incontrate nel mondo lavorativo del medico veterinario (proprietari di piccoli animali, allevatori e lavoratori in aziende per animali da reddito, altri medici veterinari, dipendenti ETC).

 

 

Capacità di apprendimento (learning skills)

I compiti a casa in assoluta autonomia sull'approccio di casi clinici opportunamente ripartiti nelle diverse specie animali, le prove in itinere, le discussioni in aula, il supervised work in piccoli gruppi con soluzione di casi clinici, le esercitazioni pratiche condotte su reali casi clinici afferenti all'OVUD, i seminari ed infine l'esame finale suddiviso in tre prove (scritto, pratico e orale) sono tutte occasioni in cui il docente ha modo di valutare le capacità:  di apprendimento, di effettuare un corretto ragionamento logico nell'approccio a casi clinici e di esposizione dello studente.

 

 

 

The student will learn to solve clinical problems with a logical and methodical approach, as opposed to using memory and "pattern recognition". This methodical path includes a) defining problems at their highest possible level, b) determining the possible rule outs (i.e., differential diagnoses), c) determining which of the possible differentials are most likely based upon the available data, and d) determining the optimal diagnostic and/or therapeutic plan based on the previous assessment.

2) The student will learn to use existing texts and/or library facilities to solve clinical problems.
3) Students will come to understand various clinical problems so that they a) can readily distinguish between problems that mimic one another, b) know and understand the categories of diseases that produce a particular problem and how to distinguish between these categories, c) know the specific diseases that cause each category mentioned in 3b, and d) know and understand the tests needed to distinguish between the various diseases. Ultimately, they will be able to choose the right treatment based on the presumptive diagnosis and/or to correct or control severe clinical signs.

 

Programma d'esame

 

Illustrazione di casi clinici opportunamente scelti tra gli animali ricoverati in Clinica o presentati in Ambulatorio. Nella scelta di tali casi si cerca di ripartire opportunamente i processi morbosi soprattutto nel cane e nel gatto, ma verranno affrontati anche casi clinici inerenti la buiatria e l'ippiatria.
Per ciascun caso clinico, viene seguito il c.d approccio orientato al problema, dove in partenza dall'identificazione del sintomo/i principale/i (rilevato attraverso una completa raccolta anamnestica ed un accurato esame clinico), vengono discussi i vari processi morbosi compresi nella diagnosi differenziale per poi pervenire alla diagnosi definitiva attraverso un ragionamento che tiene conto dei dati raccolti all'esame fisico diretto e dai vari esami collaterali di volta in volta adottati. Al termine vengono discussi gli indirizzi prognostici e terapeutici.
Le lezioni vengono organizzate in parte con presentazione e discussione interattiva di casi clinici in power point ed in parte con casi presentati in aula e ricavati dalla routine degli animali presentati al Dipartimento di Scienze Cliniche Veterinarie. In almeno due occasioni durante il corso ogni studente, in forma assolutamente e rigorosamente indipendente, con l'ausilio di testi e riviste, deve risolvere a casa un caso clinico consegnato al docente sotto forma di compito scritto e sul quale viene formulato un giudizio di merito che servirà nella valutazione finale dello studente. Il docente provvederà a applicare almeno in una occhiasione una valutazione fra pari, sottoponendo agli studenti relazioni su casi clinici fatte da altri studenti. Casi clinici ospedalizzati vengono poi affidati a studenti che ne seguiranno l'iter diagnostico e terapeutico a cui seguirà discussione interattiva in aula.

This is an internal medicine and therapeutic interactive/discussion course which involves homework, pop tests, scheduled tests and solving clinical cases of internal medicine. The scope of the course may include any medical problem that occurs in dogs, cats, horses, and cattle. The specific content of the course typically varies from year to year. Part of the clinical cases come from hospitalized animals and students learn how to approach a clinical case starting from the correct interview with the owner, going through physical examination and, then, through optimal diagnostic and therapeutic steps.
Course Goals:
Students will learn to methodically solve clinical problems. They will develop skills necessary for collection of clinical data and will develop clinical reasoning and problem solving skills. In order to pass this course, students must work independently to solve problems and/or take care of clinical cases and/or answer clinically relevant questions with or without reference material within a time frame defined by the instructor.

 

Testi di riferimento

 

Blood Radostis Henderson Patologia medica veterinaria. Edizione italiana a cura di M. Venturoli, editoriale Grasso, Bologna

Semeiologia Clinica veterinaria. Ed. Paolo Ciaramella. Poleto Editore 2014

Nelson R.W, Couto C.G.: Medicina Interna del cane e del gatto. Masson. 2015

Lorenz M.D., Neer T.M., DeMars P.L.: Small animal medical diagnosis 3^ ed. Wiley - Blackwell 2009
Ettinger S.J., Feldman E.C. Clinica medica veterinaria sesta edizione 2008 Elsevier Masson
Willard, Twedten, Turnwald Small animal clinical diagnosis by laboratory methods. 5th ed. 2012

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 26-02-2018
Seguici su