salta ai contenuti
 
 
 

N. 001

MASTER IN GIORNALISMO: ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI DELIBERA UN CONTRIBUTO PER GLI STUDENTI PROVENIENTI DALLE ZONE COLPITE DAL SISMA. PROROGATO AL 30 OTTOBRE IL TERMINE PER L'ISCRIZIONE

Teramo, 14 ottobre 2009 - Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, nella seduta del 24 settembre scorso, ha deliberato un intervento finanziario a sostegno degli studenti provenienti dall'area colpita dal terremoto del 6 aprile scorso, che vogliono iscriversi al Master in Giornalismo dell'Università degli Studi di Teramo.
Per questo motivo i termini per l'iscrizione al Master sono stati prorogati al 30 ottobre 2009.
Il Master universitario di primo livello in Giornalismo dell'Università degli Studi di Teramo, riconosciuto dall'Ordine nazionale dei giornalisti, è diretto da Francesco Benigno, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione. Di durata biennale, è riservato a un massimo di 30 allievi.
Gli studenti ammessi - che verranno iscritti nel registro dei praticanti dal Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti dell'Abruzzo - assumeranno la qualifica di praticante giornalista e, al termine del biennio, potranno accedere direttamente agli esami di stato per giornalisti professionisti.
Il Master, tra quelli riconosciuti dall'Ordine dei giornalisti per l'accesso diretto agli esami per giornalista professionista, ha la finalità di formare giornalisti che possano trovare impiego nei diversi settori dell'informazione: carta stampata, agenzie, radio, tv, uffici stampa, internet.
I corsi prevedono 400 ore di lezioni d'aula e 600 di attività di laboratorio. In particolare i laboratori, diretti dal giornalista Rai Fabrizio Masciangioli, sono finalizzati alla produzione di quattro testate - periodico di carta stampata, settimanale radiofonico, agenzia d'informazione e notiziario on-line - che riflettono il carattere di multimedialità, tipico dell'evoluzione del sistema informativo.
Due le principali novità di questa seconda edizione del master: la nascita di un Tg web che accentuerà il carattere multimediale dell'esperienza dei giovani allievi e la previsione di borse di studio per favorire un più ampio accesso sul piano economico.
Il bando e la domanda di ammissione al Master sono disponibili sul sito www.unite.it.
REDAZIONE UFFICIO STAMPA

 
Ultimo aggiornamento: 14-10-2009
Seguici su