Cosa fare in caso di emergenza? Ve lo raccontiamo noi di Unite

Se ti trovi in luogo chiuso:

  • Non precipitarti fuori e aspetta la fine della scossa;
  • Riparati sotto l'architrave della porta o vicino ai muri portanti o sotto i banchi;
  • Allontanati dalle finestre, porte con vetri o armadi perché cadendo potrebbero ferirti;
  • Se sei nei corridoi mettiti sotto un architrave;
  • Se sei nel vano delle scale siediti vicino al muro e aggrappati al corrimano;
  • Dopo il terremoto, esci dall'edificio (non usare l'ascensore) e segui le uscite di emergenza.

 

Se sei all'aperto:

  • Allontanati da edifici, alberi, lampioni e linee elettriche perché potrebbero cadere e ferirti;
  • Cerca un posto dove non hai nulla sopra di te: se non lo trovi cerca riparo sotto qualcosa di sicuro come una panchina;
  • Non correre verso la strada ma cerca uno spazio aperto;
  • Non avvicinarti ad animali spaventati.

Dopo il terremoto:

  • Assicurati dello stato di salute delle persone vicine e, se necessario, presta i primi soccorsi;
  • Raggiungi i punti di raccolta previsti dal Piano di emergenza e sicurezza;
  • Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono;
  • Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso.
 
 
 
 

 
Ultimo aggiornamento: 14-11-2016
Seguici su