FAI giornate di primavera: a Teramo gli studenti di Scienze della comunicazione a fare da "ciceroni"

 
Gli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione
Gli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione

Anche la città di Teramo ha partecipato alla XIX Edizione della Giornata FAI di Primavera organizzata dal Fondo Ambiente Italiano. Per l'occasione più di 660 beni in tutta Italia sono rimasti aperti per delle visite guidate gratuite.


A Teramo gli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione, come “apprendisti ciceroni” hanno accompagnato numerosi visitatori nella Casa dei Melatino e nell'ex Convento di Sant’Antonio.


Gli studenti sono stati coordinati da Raffaella Morselli, docente di Storia d’arte moderna e Direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e da Clara Iafelice, del dottorato in “Culture, linguaggi e politiche della comunicazione”, con la partecipazione di Germano Boffi, responsabile dei beni mobili della Curia arcivescovile di L’Aquila.



 
 
 
Ultimo aggiornamento: 12-04-2011
Seguici su