L'Università di Kent, in Ohio, offre tre borse di studio agli iscritti dell'Università di Teramo colpiti dal terremoto

 
Il Rettore dell'Università di Kent, in Ohio, Lester A. Lefton con una lettera inviata al Rettore Mauro Mattioli, ha espresso le proprie sincere condoglianze per la perdita di vite umane causata dal terremoto che ha colpito l'Abruzzo e si è detto pronto ad offrire tre borse di studio agli iscritti dell'Università di Teramo colpiti dal terremoto.

"In segno di buona volontà fra le nostre due università - scrive Lefton - abbiamo pertanto deciso di offrire tre borse di studio agli studenti dell'Università di Teramo che siano stati direttamente colpiti dal terremoto. A coloro che possiedano una sufficiente conoscenze dell'inglese, vorremmo pertanto estendere l'invito a frequentare un semestre di studio presso la Kent State University  a partire dall'autunno 2009".

"La nostra università di Kent, in Ohio - conclude -  sebbene ad un oceano di distanza, si sente per molti motivi di condividere profondamente il dramma subito dalla vostra comunità universitaria, fra questi il fatto che anche noi abbiamo un programma in Italia e, soprattutto, per l'accordo che lega le nostre rispettive istituzioni. In virtù di ciò sia i nostri studenti che docenti hanno sviluppato un sincero senso di ammirazione per la cultura, la storia e la società italiana, il che li rende ancora più sensibili alla notizia della catastrofe".

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 28-04-2009
Seguici su