La Facoltà di Bioscienze a Bangkok per un progetto di formazione sulla produzione di bevande

La Facoltà di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali dell’Università di Teramo ha vinto il progetto Erasmus+ South-East Asia Accademy for Beverage Technology, che ha lo scopo di sviluppare nel Sud-Est asiatico attività di alta formazione nel settore della produzione delle bevande.

 

Al progetto, coordinato dall’Università BOKU di Vienna (Austria), partecipano anche l’Università di Geisenheim (Germania) e quattro atenei thailandesi, oltre a varie aziende europee e thailandesi del settore del latte e delle bevande. La Facoltà di Bioscienze dell’Ateneo di Teramo, oltre a realizzare attività di formazione, pianificherà corsi di studio a titolo congiunto per il Corso di laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari e corsi professionalizzanti post-laurea in Europa e in Thailandia.

 

Paola Pittia, coordinatrice del gruppo di lavoro dell’Università di Teramo e delegato del Rettore per l’Internazionalizzazione, e Dario Compagnone, preside della Facoltà di Bioscienze, la prossima settimana saranno a Bangkok per la prima riunione ufficiale del progetto e visiteranno le università partner e alcune aziende alimentari thailandesi.

 

La partecipazione al progetto South-East Asia Accademy for Beverage Technology rappresenta per i Corsi di laurea in Scienze e tecnologie alimentari, un ulteriore passo verso l’internazionalizzazione, dopo il coordinamento del progetto di reti accademiche ISEKI_Food 4 concluso nel 2014 che ha visto la partecipazione di oltre 150 università di tutto il mondo nel campo delle scienze alimentari e l’attuale partecipazione al progetto europeo EuFOOD-STA finalizzato alla creazione di una piattaforma innovativa di formazione tra università e mondo delle imprese.

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 12-02-2016
Seguici su