Servizi giuridici (curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali; Carriere amministrative; Criminologia e Tecniche investigative e della sicurezza)

Servizi Giuridici
Servizi Giuridici

Presidente Corso di laurea: prof.ssa Emanuela Pistoia | epistoia@unite.it

Classe L-14: Scienze dei servizi giuridici

 

Il Corso di laurea in Servizi giuridici offre una formazione giuridica in una prospettiva professionalizzante. Il Corso è infatti preordinato, attraverso tre curricula fortemente caratterizzati, alla comprensione di problemi specifici e all’acquisizione degli strumenti necessari per affrontarli. La nuova offerta formativa è attenta a questa prospettiva già nel primo anno comune, con insegnamenti e metodi individuati per rispondere alle particolari esigenze del Corso nel rispetto dell’obiettivo principale di stabilire solide fondamenta di cultura giuridica in conformità con i parametri ministeriali. Nel successivo biennio si snodano i tre curricula: 

  1. Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali;
  2. Carriere amministrative;
  3. Criminologia e Tecniche investigative e della sicurezza.

Con il Curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali si impara a gestire e tutelare il lavoro prevalentemente privato in tutte le sue forme ed applicazioni, attraverso un’ampia gamma di insegnamenti che, oltre alle varie branche del diritto del lavoro e del diritto sindacale, spaziano dal diritto tributario e fiscalità del lavoro, alla medicina del lavoro, al diritto europeo del lavoro. Il Curriculum prepara specificamente all’accesso all’Ordine dei consulenti del lavoro, anche attraverso laboratori di esercitazione al relativo esame. Una convenzione con l’Ordine consente agli studenti dell’ultimo anno di svolgere un tirocinio professionalizzante. I laureati potranno inoltre occuparsi della gestione delle risorse umane e delle relazioni industriali in tutti i settori dell’imprenditoria privata, della gestione delle risorse umane nella Pubblica amministrazione, della tutela del lavoro nelle amministrazioni preposte e in altri enti specializzati di vario genere.

 

Con il Curriculum Carriere amministrative ci si forma allo svolgimento dei compiti di impiegato e funzionario in amministrazioni prevalentemente pubbliche o comunque ampiamente coinvolte in rapporti con queste, e ci si dota di una solida base per la preparazione degli esami di accesso alla terza qualifica funzionale della P.A. Le prospettive di impiego investono tutti i settori della P.A.: Regionale ed enti locali, ministeri, l’Amministrazione giudiziaria, penitenziaria, etc. L’offerta formativa ha il suo fulcro nell’approfondimento delle tematiche amministrativiste e si caratterizza per l’attenzione a contenuti culturali, quali la storia dell’amministrazione pubblica, ma anche alle sfide che agli impiegati e ai funzionari pubblici presenta il mondo contemporaneo, attraverso insegnamenti come il diritto dell’anticorruzione, il diritto pubblico dell’economia, la responsabilità civile della pubblica amministrazione, elementi di statistica economica. Il Curriculum si presta anche a integrare la formazione di coloro che già operano nella P.A., sostenendo le progressioni di carriera e/o i passaggi ad altra organizzazione o amministrazione.

 

Con il Curriculum Criminologia e Tecniche investigative e della sicurezza si acquista un patrimonio di conoscenze, anche interdisciplinari, che consentono di approfondire le fenomenologie criminali anche transnazionali, di fare l’analisi dei profili comportamentali di autori e vittime di reato, di applicare modelli di prevenzione e contrasto delle tradizionali e nuove forme di criminalità, nonché di  comprendere l’applicazione di metodologie scientifiche investigative e della sicurezza. I laureati potranno intraprendere percorsi professionali inerenti alla sicurezza sia nel settore pubblico che nel settore privato, nonché operare come liberi professionisti esperti dei fenomeni criminosi e delle tecniche di indagine necessarie alla loro repressione, ad esempio in qualità di criminologo o investigatore privato o nel settore pubblico e giudiziario come ausiliario al giudice nell’interpretazione di perizie e consulenze tecniche d’ufficio.

Nei tre curricula, il metodo di insegnamento accompagna alle forme tradizionali un’ampia offerta di tirocini, l’uso delle cliniche legali, l’inclusione tra le attività a scelta dello studente, selezionate su base annuale così da disporre della massima flessibilità, di laboratori, esercitazioni, seminari su temi di attualità e caratterizzati dal contributo di figure professionali che potranno affiancare i docenti di riferimento.

 

Il Corso di laurea si presta particolarmente alle esigenze della formazione permanente che caratterizza sia le professioni legali sia le carriere già intraprese nelle istituzioni pubbliche e private. Per la platea di iscritti con queste esigenze la facoltà di Giurisprudenza ha sviluppato una politica specifica, spiegata nel documento Documento in formato Adobe AcrobatLinee guida per il riconoscimento di CFU agli iscritti al CdS L14 "Servizi giuridici"(383 KB).

 

Info

Servizio supporto qualità e didattica

tel. 0861 266352

didatticagiur@unite.it

 

Sede

Campus Aurelio Saliceti
Via Renato Balzarini, 1 - 64100 Teramo

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 28-09-2020
Seguici su