Parterre di esperti a Comunicazione per il convegno su sicurezza, criminalità e aspetti giuridici delle informazioni nel cyberspazio

 

In occasione della chiusura del Master dell’Università di Teramo in Sicurezza informatica e investigazioni digitali, la Facoltà di Scienze della Comunicazione ha organizzato, venerdì 24 giugno, alle ore 15.00, nella Sala delle lauree della Facoltà, un convegno dal titolo "Sicurezza, criminalità e aspetti giuridici delle informazioni nel cyberspazio".


Il Convegno, che si aprirà con i saluti del rettore Rita Tranquilli Leali e del preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione Luciano D’Amico rientra nelle ricorrenti iniziative della Facoltà finalizzate all’incontro e al confronto tra istituzioni, aziende e mondo giuridico.


Interverranno ai lavori: il questore di Teramo Amalia Di Ruocco, che parlerà di Sicurezza informatica e criminalità; il comandante provinciale della Guardia di Finanza Roberto Di Mascio, che si soffermerà su La tecnologia come nuovo strumento della criminalità; il comandante della Polizia postale e delle comunicazioni dell’Abruzzo Pasquale Sorgonà, che tratterà il tema La sicurezza delle informazioni nei social network; il sostituto procuratore distrettuale di L’Aquila David Mancini, che relazionerà su Sicurezza informatica e aspetti giuridici delle informazioni; il responsabile del supporto tecnico informatico dell’Università di Chieti-Pescara Antonio Teti, che affronterà la questione Minacce tecnologiche: PsychoIntelligence e nuove tecnologie e, infine, la scrittrice ed esperta di terrorismo e intelligence Antonella Colonna Vilasi che dibatterà su Terrorismo, internet e intelligence.

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 23-06-2011
Seguici su