Studenti brasiliani a Teramo per il progetto di valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità

 
Quaranta studenti brasiliani saranno impegnati da domani in uno stage di un mese presso le migliori aziende agroalimentari della provincia di Teramo e della regione e in seminari presso la Facoltà di Agraria a Mosciano Sant'Angelo. Partner per l'organizzazione degli stage è il Consorzio Abruzzo Quality Food, creato per la valorizzazione all'estero dei prodotti agroalimentari abruzzesi di qualità.

Gli studenti, che hanno anche cittadinanza italiana, visiteranno, inoltre, dal 21 al 25 ottobre, il Salone internazionale del gusto-Terra Madre di Torino.

L'iniziativa rientra nel Progetto di Valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità (Vapraq) - che la Facoltà di Agraria dell'Università di Teramo sta sviluppando in Brasile in collaborazione con l'Università brasiliana Federale di Santa Catarina e lo Slow Food Italia - finalizzato alla formazione dei lavoratori italiani residenti in Paesi non appartenenti all'Unione Europea.

Sarà il rettore dell'Università di Teramo, Rita Tranquilli Leali, a dare il benvenuto, alle 18.30 di domani nella sede di Viale Crucioli, alla giovane delegazione brasiliana che sarà ricevuta nel pomeriggio anche dall'assessore provinciale al Turismo e alle attività produttive Ezio Vannucci e, in serata, dal sindaco di Mosciano Sant'Angelo Orazio di Marcello .

Dal 7 ottobre prenderanno il via le visite tecniche presso il Molino Alimonti e il Pastificio Cocco, mentre venerdì 8 ottobre, presso la Facoltà di Agraria, gli stagisti incontreranno le aziende agroalimentari teramane che ospiteranno gli stage.
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 05-10-2010
Seguici su