Studenti dell'Ateneo alla più grande competizione al mondo di diritto internazionale pubblico

 

Anche quest'anno gli studenti dell’Università di Teramo hanno partecipato alla Jessup International Moot Court Competition, la più grande competizione di diritto internazionale pubblico nel mondo, organizzata dall’International Law Student Association.

 

Il team dell’Università di Teramo che ha partecipato ai national rounds era composto dagli studenti Lorenzo Paoletti, Rossella Amoroso, Riccardo Verzella e Alyona Nikolaeva.

Docente di riferimento è la professoressa di diritto internazionale Alessandra Gianelli.

La competizione si è svolta a Caserta e Santa Maria Capua Vetere

 

La Jessup International Moot Court Competition consiste in una simulazione processuale in lingua inglese, basata su di un caso fittizio (il Compromis) avente ad oggetto una disputa fra Stati di fronte alla Corte Internazionale di Giustizia. A ogni squadra, composta da 2 a 5 studenti, è richiesta la preparazione di due memorie scritte – una per il richiedende, Applicant, e una per il rispondente, Respondent – e la difesa orale delle parti di fronte a un panel composto da tre giudici.

Le squadre si affrontano dapprima a livello nazionale, in una selezione finalizzata ad attribuire il titolo di National Champion. La squadra vincente si qualifica poi per la partecipazione, in rappresentanza dell’Italia, alla competizione internazionale che si tiene generalmente fra la fine di Marzo e gli inizi di Aprile a Washington DC (USA).

 

Per maggiori informazioni si veda il sito www.jessupitaly.org

 
 
Gli studenti dell'Università di Teramo durante la competizione
 
 
Ultimo aggiornamento: 09-04-2015
Seguici su