Università di Teramo e Interamnia Worl Cup: selezionati i vincitori del 1° World Wide Open, premio internazionale di videomaking

È il teramano Angelo Ciunci con il video Coppa Interamnia il vincitore della Sezione Professionisti del 1° World Wide Open, il premio internazionale di videomaking, promosso dalla Interamnia World Cup con l’Università degli Studi di Teramo per ricordare Antonio Forlini.

 

Giunge invece dalla Russia il video La nostra esperienza alla 45a Interamnia World Cup di Marina Zhurova vincitore della Sezione Dilettanti.

La Giuria, presieduta dal docente universitario Christian Corsi, dal giornalista Antonio D’Amore, dal presidente CONI provinciale Italo Canaletti, dal video maker Antonio D’Orazio, dal fotogiornalista Massimiliano Verdino, dal Graphic Designer Danilo Furia e Carla Dragoni per l’Interamnia World Cup (Segretario Sergio Pipitone dell’area comunicazione di Unite), ha decretato il vincitore tra i Professionisti «Per la sua completezza ma anche per l’accuratezza dell’aspetto tecnico. Un racconto attento dell’Interamnia World Cup supportato da una regia ben definita e curata in ogni singolo dettaglio».

 

Ha avuto la meglio tra i Dilettanti Marina Zhurova di San Pietroburgo «Per essere riuscita a trasmettere le emozioni dei protagonisti dell’Interamnia World Cup, rispecchiando l’energia degli atleti, grazie all’utilizzo di un linguaggio audiovisivo semplice ma diretto».

Due le menzioni speciali: nella sezione professionisti a I delfini delle italiane Fabiola e Floida Skraqi «per l’utilizzo di un linguaggio di comunicazione audiovisiva coraggioso. Colori e suoni si mescolano perfettamente in sintonia conducendo lo spettatore a volgere lo sguardo al mondo dello sport in chiave innovativa»; nella sezione dilettanti a Chi è il più grande gladiatore della canadese Rokhaya Marieme Balde «Per l’originalità della formula e per il modo spiazzante in cui è stato trattato il tema. L’interpretazione degli attori è semplicemente ironica ed efficace».

Lavoro non facile per la Giuria, che ha privilegiato l’aspetto e gli elementi emozionali ed evocativi più che la mera valutazione tecnica, nell’individuare i vincitori tra i 16 video in concorso, 5 per i professionisti e 11 per i dilettanti.

 

I premi ‒ € 1.000 per la sezione Professionisti e l’ospitalità alla prossima Interamnia World Cup per la sezione Dilettanti ‒ saranno conferiti in un’apposita cerimonia prevista per il prossimo luglio nell’ambito dello svolgimento della Coppa 2018, nel corso della quale saranno proiettate le migliori opere del 1° World Wide Open.

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 18-04-2018
Seguici su