Comunicare la scienza in un contesto di pandemia: intervista al prof. Giovanni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute

La Prof.ssa Angela Maria Zocchi e la Prof.ssa Rossella Di Federico, docenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione, intervistano il Prof. Giovanni Rezza, uno dei massimi epidemiologi italiani, attuale Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute, nonché dirigente di ricerca presso l'Istituto Superiore di Sanità.

 

Tema centrale dell’intervista l’emergenza sanitaria e i suoi effetti su diversi aspetti di carattere sociologico: la dimensione globale del rischio; la comunicazione scientifica; la dicotomia Libertà/Prevenzione; il futuro della medicina: tra telemedicina e robotica.

 

Il Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione, il Prof. Christian Corsi, ringraziando le colleghe per aver organizzato un incontro dai contenuti di grande attualità e rilievo scientifico, alla luce del particolare momento storico che stiamo vivendo, sottolinea come «la pandemia abbia posto l’attenzione sui temi della ricerca: le peculiarità del momento e le condizioni imposte dall’emergenza hanno contribuito ad una diffusione di tematiche prettamente scientifiche attraverso canali di comunicazione non convenzionali come i media tradizionali e i social network, spesso generando confusione e disorientamento. Ritengo che proprio tale condizione di incertezza, derivante dalle molteplici voci che nei mesi si sono espresse, abbia contribuito ad autoalimentare un’emergenza senza precedenti».

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 28-07-2020
Seguici su